Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 31 Marzo 2020

La biblioteca Pier Giorgi…

Mar 09, 2020 Hits:868 Crotone

Recital della violoncelli…

Feb 18, 2020 Hits:1343 Crotone

I gazebo della Lega sul l…

Feb 14, 2020 Hits:1554 Crotone

Al Lucifero celebrata la …

Feb 11, 2020 Hits:1161 Crotone

I premi di Affidato al 70…

Feb 10, 2020 Hits:1227 Crotone

Cerrelli: con la Lega Cro…

Feb 08, 2020 Hits:1253 Crotone

AI Tecnici dell’AKC Greco…

Gen 31, 2020 Hits:1502 Crotone

Barbuto e Corrado (M5S): …

Gen 21, 2020 Hits:1636 Crotone

Introvigne al Giubileo dei Giuristi

Nell’ambito dei festeggiamenti per il settennale della Festa della Madonna di Capocolonna, la Basilica Cattedrale di Crotone e l’Unione Giuristi Cattolici Italiani di Crotone invitano, venerdì 4 maggio 2012, al “Giubileo dei Giuristi”.

Alle ore 19, dopo i saluti del Rettore della Basilica Cattedrale, mons. Pancrazio Limina sarà celebrata la Santa Messa, da S.E. Mons. Luigi Cantafora, Vescovo di Lamezia Terme, nella quale sarà possibile, alle solite condizioni, lucrare l’indulgenza plenaria.

Alle ore 20,00, sempre nella Basilica, il programma del Giubileo continua con una conferenza sul tema: I cristiani: la minoranza più perseguitata del mondo. Introdurrà l’incontro l’avv. Giancarlo Cerrelli, Vice Presidente Nazionale dell’Unione Giuristi Cattolici Italiani, relazionerà il prof. Massimo Introvigne, sociologo e Direttore del CESNUR (Centro Studi sulle Nuove Religioni), concluderà S.E. Mons. Domenico Graziani, Arcivescovo di Crotone S. Severina.

Il sociologo Massimo Introvigne, che dal 5 gennaio al 31 dicembre 2011 è stato rappresentante dell'OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa) per la lotta al razzismo, alla xenofobia, e all'intolleranza e discriminazione contro i cristiani, identifica il fondamentalismo islamico, il nazionalismo anti-missionario indù e buddista, l'esistenza di regimi comunisti che ancora negano la libertà religiosa a partire dalla Corea del Nord e il laicismo aggressivo di alcuni Paesi occidentali come i quattro principali responsabili delle persecuzioni e della discriminazione che fanno dei cristiani le vittime dei tre quarti degli episodi d'intolleranza religiosa che si verificano ogni anno nel mondo, con 105.000 vittime all'anno, un morto ogni cinque minuti.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI