Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 27 Novembre 2020

Festeggiato il decennale degli scout di Isola di Capo Rizzuto

relios scout (250)

 

Domenica 22 a partire dalle ore 9.00 e per l'intera giornata, nell’ambito dei festeggiamenti della Madonna Greca 2012, si è svolta la festa per il decennale degli Scout di Isola Capo Rizzuto 1° "Scout, Ieri Oggi e Domani". Occasione per salutare don Gianni Zamperini, fondatore del gruppo e presente con una delegazione della parrocchia dell'Assunta in Cielo di Montecompatri.

La giornata è iniziata ufficialmente con l'alzabandiera. Il tricolore è stato issato alle note dell'Inno di Mameli cantato da tutti i partecipanti e solennemente suonato dai faiati della Banda Musicale delle Misericordie d'Italia Isola-Cutro.

Successivamente per le vie del paese il gruppo scout, il gruppo folk Magna Graecia, la Banda musicale e le Majorettes di Montecompatri hanno animato i cittadini con i loro suoni canti e balli.

Rientrati in piazza Duomo, dove c'è anche in prossimità la sede storica proprio in Via Baden Powell, i ragazzi hanno avuto l'occasione di mettere in mostra tutte le attrezzature da campo montate con le varie tecniche sui nodi imparate nel corso degli anni ed anche una piccola tenda.

A dare il benvenuto alla delegazione romana e a don Gianni, l'attuale Assistente Ecclesiastico scout don Giuseppe Santoro con gli altri componenti della Co.Ca. (Comunità Capi) del gruppo Isola 1° formata dal Capogruppo Gianni Bruno, dagli altri capi Anna Rocca, Vincenzo Ruggiero, Stefania Gentile e gli aiuto capi Bruno Carmine, Cosentino Giuseppe e Scordio Edoardo, gli R/S (Rover/Scolte), gli E/G (Esploratori e Guide) e i piccolissimi L/C (Lupetti e Coccinelle).

Gli Scout di Isola di Capo Rizzuto hanno preparato, in occasione della festa, una mostra fotografica, esposta nel Salone del Palazzo Vescovile che, insieme ai video, montati da un altro scout storico di Isola Capo Rizzuto, Fabio Mancuso, hanno raccontato la storia di questi dieci anni vissuti intensamente secondo i principi e la legge del fondatore dello scoutismo Baden Powell, che loro affettuosamente chiamano B.P.

Durante la giornata che ha visto il ritorno di alcuni degli scout storici di Isola, sono stati ricordati due scouts che purtroppo prematuramente durante questi anni sono venuti a mancare, Antonio Lo Prete e Tommy Mercurio.

La festa si è conclusa con la benedizione durante la messa presieduta da don Giuseppe Santoro, la consegna di targhe di riconoscimento al Parroco don Edoardo Scordio e al Governatore della Misericordia di Isola di Capo Rizzuto Leonardo Sacco per la loro continua e costante presenza e il loro impegno e sostegno spirituale e materiale al gruppo isolitano.

Una pergamena in ricordo di questa giornata è stata consegnata alla responsabile delle Majorettes, alla Protezione Civile Beta 91 di Montecompatri, a don Gianni Zamperini, ai genitori di Antonio Lo Prete e Tommy Mercurio e i gruppi scout della zona del Marchesato presenti alla cerimonia: Crotone VIII, Crotone X e Botricello I con il capo Giovanni Aiello, attualmente capo regionale scout che, anche lui, dieci anni fa, insieme a Giovanni e Anna Bruno ha avviato il gruppo Isola I.

Dopo la messa, un gioioso e ricco rinfresco ha concluso la giornata e dal capo gruppo Gianni Bruno sono stati consegnati a tutti gli scout due simboli dello scoutismo: uno zainetto e un coltellino multiuso.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI