Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 19 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:360 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1153 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1887 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1422 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1397 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1369 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1640 Crotone

Massimantonio si esibisce in un grande concerto d'organo

L’organo è tornato ad essere protagonista di una splendida serata, che il Maestro Claudio Di Massimantonio su invito della Società Beethoven, ha regalato alla città di Crotone.

Un ritorno molto atteso visto il ricordo artistico che aveva lasciato in occasione di alcuni suoi concerti anni fa.

Questa volta però si è voluto esibirsi sull’organo moderno, data la caratteristica del programma, anziché usare quello antico del quale è uno specialista.

Dobbiamo dire che le aspettative sono state ampiamente ripagate da una esecuzione improntata su due cardini importanti del concertismo: il virtuosismo e la grande ed intramontabile melodia.

Come virtuoso ha dato esempi incompatibili di grande capacità sia nella tastiera, sia nella pedaliera con lo studio P.A.Yon “Concerti Study n° 1” .

Nella parte melodica ha toccato momenti di grande suggestione nel “Canto della Sera” di M.E.Bossi.

Il programma presentato che comprendeva: J. Schneider - “Preludio e Fuga in Sol min.” , J. Walther - “Concerto del Signor Vivaldi appropriato all’organo”, J. S. Bach - Corale: “Wachet auf ruft uns die stimme BWV 645” , “Preludio e Fuga in Sol Magg. Bwv 541” , S. Karg- Elert - “Aria celebre” , P. A. Yon - “Concert Study n°1” , M. E. Bossi - “Canto della sera” , L. J. A. Lefebure – Wèly -“Sortie” era diviso in due blocchi, uno prettamente barocco ed uno molto più moderno, che si portava fino agli inizi del ‘900 storico.

L’esecuzione del Maestro Di Massimantonio è stata penetrante e liberamente fantasiosa, ricca di suggestioni sentimentali e romantiche allo stesso tempo.

Ha saputo passare con grande professionalità dal puro barocco con un’esecuzione impeccabile delle superbe fughe di Bach ed un romanticismo organistico, dove la funzionalità narrativa e la leggerezza espressiva erano tuttuno.

Suono bello e pulizia ammirevole, arricchito da impasti sonori che solo nelle mani di un vero artista l’organo può trasmettere.

Applausi calorosissimi, da un pubblico attento e partecipe, formato soprattutto da giovani che alla fine hanno goduto dell’esecuzione di uno splendido corale di Bach come bis.

Prossimo appuntamento, Domenica 11 Marzo, presso l’Auditorium del liceo Musicale “O.Stillo” , alle ore 18.00, con la pianista turca di Ankara, Ayse Kaptan.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI