Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 26 Novembre 2020

Commissione Consiliare Permanente Regolamento del Comune di Crotone, fatto gravissimo

Nella giornata di giovedì scorso, nel corso dei lavori della Commissione Consiliare Permanente Regolamento del Comune di Crotone, si è consumato un fatto gravissimo e privo di precedenti.
Senza che neppure tale punto fosse stato inserito all’ordine del giorno della seduta, senza addurre alcuna motivazione, in violazione di ogni norma regolamentare e di prassi, i Consiglieri Comunali rappresentanti i gruppi di maggioranza, assente soltanto il Consigliere di Sel, hanno approvato una proposta di modifica al Regolamento disciplinante il funzionamento delle commissioni consiliari permanenti, con tale modifica si intende vietare al pubblico di partecipare ed assistere alle sedute delle Commissioni se non in casi eccezionali e del tutto residuali. Con tale sciagurata modifica che dovrà essere ora sottoposta al vaglio del prossimo Consiglio Comunale, si otterrebbe il risultato di secretare i lavori di commissioni che  rappresentano  “articolazioni del consiglio comunale” ed i cui lavori, invece, devono svolgersi alla luce del sole, nella più assoluta trasparenza. Al contrario, stravolgendo una prassi in uso da decenni nella nostra città, si vuole, con un atto premeditato, impedire ai cittadini di conoscere quanto accade nel “Palazzo”, le porte del Comune perciò si chiudono sempre di più, in spregio ad ogni regola di trasparenza. Una tale illegittima determinazione, inoltre, otterrebbe, nei fatti, un ulteriore e quanto mai riprovevole obiettivo e cioè quello di rendere utilizzabili, a tutti i costi, alcuni locali all’uopo fittati e ristrutturati a spese dei cittadini crotonesi. Deve precisarsi che la riunione si è svolta in un clima surreale, di grandissima tensione, il Consigliere Meo del Gruppo Consiliare di Manifesto per Crotone, alla cui posizione ha aderito il Consigliere del gruppo consiliare dell’Api Panucci, facendosi interprete del sentimento degli altri gruppi d’opposizione, ha inteso formalizzare nel verbale della seduta i numerosi profili di assoluta illegittimità della determinazione approvata, preannunziando al riguardo ogni possibile azione a difesa del diritto alla trasparenza dell’azione amministrativa.
Pertanto i gruppi consiliari di Api; Demokratici; Lista Scopelliti; Manifesto per Crotone e UDC si appellano alle istituzioni di garanzia preposte, al residuo buon senso di questa Amministrazione ed alla cittadinanza affinché si ponga un argine alla deriva antidemocratica in essere e venga ripristinata la piena legalità.

 

Api


Demokratici;


Lista Scopelliti;


Manifesto per Crotone;


UDC

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI