Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 20 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:715 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1434 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:959 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1662 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2414 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1927 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1916 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1869 Crotone

Al via gli incontri tra buyers stranieri ed imprese del settore vitivinicolo

Ha preso avvio nella mattina odierna, presso la prestigiosa cornice del Lido degli scogli, la missione di incoming di operatori stranieri prevista dal progetto “Med in Med Wine” finalizzato alla promozione delle produzioni vitivinicole d’eccellenza nell’area mediterranea e realizzato dalla capofila Camera di commercio di Crotone in collaborazione con i quattro enti camerali partner Catanzaro, Matera, Potenza, Vibo Valentia.
Nel dettaglio, il progetto si pone l’obiettivo di favorire l’esportazione dei vini/bevande alcoliche di qualità delle province partecipanti (Crotone, Catanzaro, Matera, Potenza, Vibo Valentia) in tre paesi dell’area del Mediterraneo (Croazia, Slovenia, Spagna).
Quindici le aziende aderenti al progetto: con sede a Crotone, Azienda agricola Dell'Aquila Salvatore, La Pizzuta del Principe di Ranieri Clara, Azienda Biologica Santa Venere di Federico Scala, Ceraudo Roberto, Caparra & Siciliani soc. coop.agricola, Il Mandorleto snc, Massimiliano Capoano; con sede a Catanzaro, Cantine Lento e Statti Srl; con sede a Matera F.lli Iacovazzo ed Amaro Lucano srl; con sede a Potenza, Azienda Agricola Michele La Luce e Cantine di Venosa scarl; ed, infine, con sede a Vibo Valentia Fiorindo 1909 srl e Distilleria F.lli Caffo srl.
In concomitanza con l’avvio degli incontri b2b tra le aziende aderenti all’iniziativa e i buyers stranieri, si è tenuta una conferenza stampa descrittiva delle finalità del progetto.
La conferenza stampa è stata avviata dal Presidente della Camera di commercio di Crotone Vincenzo Pepparelli: “Con tale iniziativa la Camera di commercio, in squadra con gli altri enti camerali partner ribadisce la priorità dell’internazionalizzazione, come leva per superare la crisi del momento e garantisce sostegno alle imprese, soprattutto a quelle di dimensioni contenute che non sempre hanno la forza di sbarcare da sole sui mercati esteri – ha proseguito Pepparelli - Ancora una volta, con coerenza rispetto alle strategie individuate, vengono promosse eccellenze del settore agroalimentare, sostenendo e valorizzando quegli imprenditori che con grande sacrificio e passione stanno investendo sulla qualità e sull’eccellenza, migliorando di giorno in giorno le loro produzioni e giungendo così a soddisfare sempre meglio il gusto di consumatori d’oltrefrontiera”.
Ha preso la parola, quindi, il Segretario generale dell’Ente Donatella Romeo che ha contestualizzato l’evento odierno nell’ambito di una più vasta strategia di internazionalizzazione: “Il progetto è stato avviato con l’indagine presso le aziende volta ad individuare i possibile mercati di interesse; è proseguito con la formazione delle aziende aderenti ed oggi trova realizzazione negli incontri b2b. Tra le diverse strade da percorrere per favorire l’internazionalizzazione, l’Ente camerale sta optando per la soluzione dell’incoming perché rappresenta l’unica strada che consente di far degustare le nostre produzioni direttamente nel contesto in cui vengono realizzate. L’incoming, infatti, oltre ai b2b prevede anche la visita ad alcune cantine, divenendo, quindi, anche un modo per promuovere l’intero territorio”.
E’ intervenuto, quindi, il Direttore del Cesp (Azienda speciale della Camera di commercio di Matera) Vito Signati, sottolineando l’importanza della collaborazione tra i diversi Enti camerali: “L’intelligenza strategica dei vertici politici degli enti camerali coinvolti, ancora una volta ha fatto sì che si potesse concretizzare un’iniziativa valida come quella odierna. La collaborazione avviata tra le diverse camere è fruttuosa e proseguirà sicuramente in futuro a beneficio delle eccellenze imprenditoriali dei nostri territori”.
A concludere è stato, infine, Nicola Bux, Presidente dell’Organismo Indipendente di Valutazione della Camera di commercio di Crotone: “Il supporto offerto alle imprese con iniziative di questa natura è sicuramente efficace e produttivo, infatti la possibilità per gli imprenditori di relazionarsi con buyers stranieri in incontri individuali di approfondimento va ben oltre la semplice partecipazione alle fiere, caratterizzate sempre di più dalla fugacità delle degustazioni”.
L’iniziativa proseguirà nella giornata di domani con la visita presso le cantine da parte dei 6 buyers intervenuti dalla Croazia (Zoran DRLJACA, VINO d.o.o.; Jelena KALINIC, DALMACIJAVINO d.d.; Petra Akrap, DELTA ST d.o.o.; Santiago Estevez Ucero, MAMMAFIORE DISTRIBUCION ALIMENTARIA s.l.) e dalla Spagna (Raul Miguel Revilla, Ristorante Zalacain e Rivista HOSTELERIA & RESTAURACION; Alfredo Cifani, Il PASTAIO).

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI