Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 19 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:658 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1428 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:952 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1656 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2406 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1920 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1909 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1862 Crotone

Spanò: enti intermedi insostituibili

Colgo in tutta la sua rilevanza l’appello lanciato dal presidente Zurlo a difesa dell’istituzione provinciale, minacciata da una progetto di soppressione che appare insensato, sia in termini di equità sociale che di risparmio di spesa.
Come ho già avuto modo di sostenere, in occasione dei brillanti risultati di bilancio esposti a fine anno, gli enti intermedi svolgono un ruolo insostituibile, ancor di più quando la gestione è improntata al rispetto dei parametri di una sana gestione.
In una realtà periferica e strutturalmente fragile come quella crotonese, l’eliminazione del livello provinciale determinerebbe un forte indebolimento della presenza delle istituzioni rispetto ai bisogni dei cittadini. E se tutto il disegno di riforma nasce all’insegna dei tagli dei costi, da questa drastica operazione non deriverebbe di certo un significativo beneficio economico, visto che il personale della provincia sarebbe assorbito, unitamente alle competenze, da parte di comuni e regione.
Ritengo che il presidente Zurlo, il coordinatore provinciale Lorecchio, il vice coordinatore provinciale Brunetti e il coordinatore cittadino Trocino abbiano giustamente richiamato tutti i rappresentanti delle istituzioni locali ad assumere una netta posizione in difesa della provincia, un patrimonio dei crotonesi la cui cancellazione porterebbe con sé conseguenze rovinose per la comunità.
Auspico dunque che si attivino opportune sinergie tra le istituzioni e le rappresentanze di tutte le categorie sociali ed economiche del territorio, perché si operi con spirito collaborativo per affrontare una questione decisiva per il futuro di Crotone.
In questa battaglia mi schiero senza esitazione al fianco di quanti vorranno contribuire alla salvaguardia dell’ente provinciale, dando la mia disponibilità alle forme di opposizione che si vorranno attivare per contrastare queste inaccettabili scelte calate dall’alto.

Cesare Spanò
Capo Gruppo Consiglio Comunale
Lista Scopelliti Presidente

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI