Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 06 Agosto 2020

Avviati i corsi sulla gestione ambientale di Ance Crotone

La fitta programmazione dei corsi e seminari che ANCE CROTONE offrirà nel 2012 alle imprese edili ed ai loro dipendenti nonché a tutti gli attori del comparto delle costruzioni (Enti, Istituzioni ed Ordini Professionali)  si è aperta lunedì 16 gennaio 2012 con il corso  “Gestione Ambientale del Cantiere” alla presenza del Dott. Giuseppe Mirarchi Vice direttore ufficio scolastico regionale.
Il corso prevede tre Sessioni di 32 ore ciascuna che si svolgeranno dal 16 al 31 gennaio, dal 1 al 14 febbraio e dal 21 al 31 maggio di quest’anno.
Questo progetto di formazione per il sistema delle costruzioni è stato organizzato dal Gruppo Giovani di Ance Crotone in collaborazione con l’AFM, l’Associazione Formazione Manageriale dell’ANCE, ed è interamente finanziato da Fondimpresa.
Le lezioni, grazie alla disponibilità della Dirigente Scolastica prof.ssa Rosanna Barbieri, si terranno presso il laboratorio di informatica dell’Istituto Istruzione Superiore “E. Santoni” di Crotone con l’intervento di docenti esperti in legislazione e gestione ambientale.
Il corso è destinato ai responsabili ed ai tecnici delle imprese edili chiamati alla gestione ambientale del cantiere  ma è anche aperto gratuitamente ai funzionari della Pubblica Amministrazione ed ai liberi professionisti. A tutti i partecipanti  verranno rilasciati gli attestati di frequenza e la certificazione delle competenze acquisite.
L’iniziativa - precisa il Direttore di Ance Crotone Angelo Agostino - è mossa dal fatto che la normativa vigente in campo ambientale, a differenza di quanto accade per la gestione della sicurezza, dove specifiche norme impongono strumenti di programmazione e gestione ed individuano specifiche figure responsabili sia da parte della committenza che da parte dell’impresa appaltatrice,  non fornisce alcun indirizzo specifico per la gestione dei cantieri, demandando  all’esecutore dei lavori la responsabilità del rispetto dei numerosi obblighi in ambito ambientale. Nel caso di lavori pubblici, peraltro, la Stazione appaltante può rendere cogente l’applicazione di Piani di Protezione Ambientale da parte delle imprese esecutrici attraverso precise norme di capitolato.

Abbiamo di conseguenza ritenuto quanto mai opportuno dare ai partecipanti la possibilità di ampliare le conoscenze degli specifici adempimenti legati alle attività di cantiere con la trattazione dei seguenti argomenti:
LA POSIZIONE DELLA STAZIONE APPALTANTE E DELL’IMPRESA NEI CONFRONTI DELLE NORME AMBIENTALI, LA GESTIONE DEI RIFIUTI DA COSTRUZIONE E DA DEMOLIZIONE, LA GESTIONE DEGLI SCARICHI, LA GESTIONE DEL RUMORE NELLE ATTIVITA’ TEMPORANEE, LA GESTIONE DELLE EMISSIONI IN ATMOSFERA.

Gli Uffici di Ance Crotone, conclude il Direttore Agostino,  sono a completa disposizione per ogni ulteriore informativa.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI