Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 26 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:535 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1260 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1995 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1526 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1505 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1473 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1748 Crotone

Un gioiello di Michele Affidato al Principe Alberto di Montecarlo

C’era anche l’orafo crotonese Michele Affidato, nei giorni scorsi a Montecarlo di Monaco, presso il Grimaldi Forum, a “Lo stile italiano arte e design”, l’evento che ha chiuso i festeggiamenti organizzati dal Principato per omaggiare l’Italia e i suoi 150 anni d’unità nazionale. Per l’occasione Affidato, in collaborazione con l’ambasciatore italiano a Monaco, Antonio Morabito, che ha conosciuto nello scorso mese di settembre al Premio a Montecarlo, hanno pensato di creare dei polsini particolari e personalizzati per il Principe Alberto di Monaco.

I gioielli sono stati realizzati interamente a mano in oro bianco 18kt circondati da un pavé di diamanti. Al centro spicca, in oro giallo, la lettera A, iniziale del nome del Principe, proposta nello stesso carattere del logo utilizzato da Alberto di Monaco.

Per il maestro orafo Michele Affidato, accompagnato a Montecarlo dal figlio Antonio, è stato un momento ricco di grande emozione: il cordiale incontro con il Principe si è protratto per diversi minuti, nei quali il maestro orafo, dopo averlo ringraziato per l’ospitalità in un evento così importante, ha illustrato la particolare lavorazione dei polsini.

Tra le istituzioni presenti, i ministri monegaschi Masseron e Gramaglia. Presente anche Veronica Vecchioni in rappresentanza del sindaco di Nizza, Christian Estrosi, Riva Ferrarese, sindaco di Ventimiglia, l'attore Remo Girone, l'ex ambasciatore a Monaco Franco Mistretta, l'ingegnere Luciano Garzelli, Mario Boselli, presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, Gianpaolo Sacchini, Image e Comunication Director del Ferretti Group, la speaker di RMC Luisella Berrino, il presidente del Com.it.es Niccolò Caissotti di Chiusano, il direttore dell'AIIM Diego Munafò, il Presidente di Olivetti, Francesco Forlenza, della Fondazione Terruzzi.

Inoltre, Buccellati, Reggiani, Bertuzzi per Ettabretz, Barberini, Della Valle per Stone Italia, d’Avenza, Riva, Buccella profumi, Carlo Cerlati, Cerasarda, Siviglia, Berni e molti altri.

Un evento prestigioso, dunque, quello al quale Affidato ha partecipato, ben rappresentando l’Italia e la sua Calabria, che è solo l’ultimo in ordine temporale di una serie di importanti appuntamenti che hanno costellato il 2011 di Michele Affidato che prosegue il suo cammino artistico con grande determinazione, ponendosi in primo piano con le sue realizzazioni artistiche in eventi e manifestazioni di livello internazionale, ottenendo apprezzamenti e riconoscimenti non solo da parte degli intenditori e degli estimatori dell’arte orafa. Per citarne solo alcuni, l’ultimo anno ha visto Affidato impegnato al Festival di Sanremo, al Magna Grecia Film Festival, al Premio Montecarlo, al Premio Alta moda Roma, al Premio bellezze d’Italia, al Premio Calabria e Roma in Europa.

Anche quest’anno non sono mancati incontri importanti, primo fra tutti quello con papa Benedetto XVI che va ad aggiungersi alle precedenti visite in Vaticano durante le quali ha più volte incontrato il Pontefice. Tra gli altri incontri emozionanti della vita artistica di Affidato anche gli incontri con papa Giovanni Paolo II, con il Nobel Lech Walesa, ed il Nobel Rita Levi Montalcini, con la quale mantiene un rapporto d’amicizia personale e di collaborazione con la sua fondazione.

Diviso tra il laboratorio e vari eventi, Michele Affidato, affiancato dai suoi collaboratori e dalle figlie Vanessa ed Emanuela che lo seguono nel lavoro, quest’anno ha inoltre avuto la soddisfazione di aprire un nuovo elegante showroom nella centralissima piazza Pitagora, a Crotone. Mentre si chiude questo intenso anno, l’orafo crotonese guarda già avanti, al 2012 a partire dall’incarico già ricevuto per realizzare le opere del prossimo “Premio Il Foglio Italiano” nel Principato .

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI