Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 13 Agosto 2020

Riprende la stagione concertistica della societa Beethoven

Julio_Mazziotti_2


Domenica 23 ottobre, con il concerto del M° Julio Mazziotti, riprende la II parte della Stagione Concertistica 2011 della Società Beethoven A.C.A.M. di Crotone.

Il concerto si terrà presso l’Auditorium del Liceo Musicale “Orfeo Stillo”  (adiacente Parco delle Rose) a Crotone, alle ore 19,00 (per informazioni tel. 0962.900848).

Una ricchissima programmazione concertistica che ci accompagnerà fino al 30 Dicembre.

Sono previsti appuntamenti di grande spessore artistico che impegnano musicisti presenti nelle più prestigiose sale da concerto del mondo.

Il calendario prevede:

- 30 ottobre: Paola Testa – Arpa (Auditorium del Liceo Musicale “Orfeo Stillo” - Crotone);

- 06 novembre: Kim Yoo Han – Tenore, Jiyoung Choe - Pianoforte (Auditorium del Liceo Musicale “Orfeo Stillo” - Crotone);

- 13 novembre: Marco GriecoPianoforte (Auditorium del Liceo Musicale “Orfeo Stillo” - Crotone);

- 20 novembre: Orchestra “O.Stillo” , Ginevra Schiassi – Soprano, Stefano Malferrari - Pianoforte

(Chiesa dell’ Immacolata – Crotone);

- 27 novembre: Hongbo Quan – Pianoforte, I Premio Concorso Pianistico Internazionale “Arcangelo Speranza” di Taranto 2010 (Auditorium del Liceo Musicale “Orfeo Stillo” - Crotone);

- 04 Dicembre: Cosimo PronteraOrgano (Basilica minore – Crotone);

-11 Dicembre – Konstantin Lapshin – Pianoforte, I Premio Concorso Pianistico Internazionale Premio “R.Schumann” di Lamporecchio 2010 ( Auditorium del Liceo Musicale “Orfeo Stillo” - Crotone);

- 17 Dicembre: Claudio DimassimantonioOrgano (Basilica minore – Crotone);

- 18 Dicembre: Antonella BarbarossaOrgano (Basilica minore – Crotone);

- 27 Dicembre: “Strins’g Kiev Orchestra”

- 28 Dicembre: Vito Soranno – Sassofono, Vincenzo Cipriani - Organo (Basilica minore – Crotone).

 

Un ritorno quello del M° Julio Mazziotti molto atteso, poiché lo scorso anno ha lasciato una traccia veramente indelebile della sua caratura di esecutore e compositore.

Pianista compositore riconosciuto, è nato a Mendoza (Argentina). A 10 anni prese le sue prime lezioni di musica dal rinomato Maestro Tito Francia. A 16 anni entrò nella Scuola Superiore di Musica dell'U.N.C. e incominciò i suoi studi di pianoforte. Finita la Scuola Secondaria entrò nel Corso di Laurea di Pianoforte, data la sua inquietudine, improvvisazione e composizione, a 20 anni aveva formato già varie bande di musica "progressiva" o rock progressivo con altri musicisti. Formò il Quintetto "La Venatura" con quale parteciparono a vari Festival di Jazz locali e la sua principale caratteristica era quella di fondere il Jazz con la musica classica. Nel 1990 formò il Duo “Due Della Mezzanotte”, insieme al sassofonista Javier Casetti col quale registrò il suo primo lavoro discografico "Come la Buona Gente” con quasi tutte composizioni di Mazziotti. Questo Duo fu premiato varie volte, per il suo gran lavoro artistico e fu pioniere nell'animazione dei Pubs di Mendoza, realizzando più di 200 presentazioni in Mendoza e Cile durante i tre anni dell’attività. Nel 1994 formò il “Julio Mazziotti Trío”, insieme a Tuti Vega alla batteria ed Ariel Fernández al basso. Con questo Trio accentuò il suo particolare stile di composizione e parallelamente cominciò ad esibirsi come solista e nel 1997 pubblicò il suo Primo disco, chiamato “Un nuovo giorno” . Nel 2000 cominciano i suoi concerti di solo Piano dove si nota un lavoro di composizione molto più libera e di maggiore spettro tematico. Fu il creatore del ciclo "Julio Mazziotti suona il Piano" nel Museo di Arte Moderna di Mendoza (MMAMM).

Nel 2001 presenta il suo Secondo disco "Quell’Ultimo Eroe." A partire da questa epoca realizza innumerevoli concerti in distinte sale, ma con maggiore continuità nella sala del Museo di Arte Moderna di Mendoza (MMAMM), con un ciclo ininterrotto di vari anni ed una presenza di più di 10.000 persone durante il ciclo. Nel 2005 pubblica il suo Terzo album "Antologia di un Guerriero” col quale realizzò un'estesa tournée per l'Europa, oltre ai suoi abituali concerti, e lo presentò                  nel 2007 in Europa. Nel 2008 ebbe l'opportunità di presentare la sua musica nella città di Zurigo (Svizzera) offrendo due concerti nella Schulthess Klinik. Il suo Quarto disco, presentato nel Teatro Indipendenza di Mendoza, s’intitola “La Chiave della Prossima Porta" .

Nel 2010 fu invitato dalla Direzione della Cultura e Turismo del Comune di Capdepera nell'isola di Maiorca (Spagna), come unico rappresentante dell'Argentina per partecipare al “Primo Incontro Internazionale di Pianisti del Mondo” (ottobre 2010), insieme alla nordamericana Suzanne Ciani, Lisa Downing e Rebecca Oswald ed allo spagnolo Mario López Santos.. Nel Novembre dello stesso anno fu selezionato per partecipare al ciclo "La musica che viene, concerto che si realizzò nella Casa della Cultura del Fondo Nazionale delle Arti dipendente della Segreteria di Cultura della Presidenza della Nazione Argentina nella cornice del Bicentenario Argentino nella Città di Buenos Aires.

Nel mese di febbraio 2011 ha realizzato, insieme alla Compositrice statunitense Suzanne Ciani, un concerto internazionale di piano in Argentina con grande risonanza nel pubblico e dalla critica specializzata. Nel Settembre 2011 ha realizzato una tournée di concerti negli Stati Uniti, insieme a Suzanne Ciani , nelle città di Mill Valley e Point Reyes Station nello Stato della California.                          In questa città registrò il suo 5° lavoro discografico "Il Padrone delle Fate." Si presentò anche nella città di Denver (Colorado), insieme alla pianista e compositrice statunitense Lisa Downing ed alla tastierista Louis Colaiannia. Attualmente sta realizzando una tournée in differenti città dell'Argentina presentando il suo spettacolo “Il Padrone delle Fate”.

 

 

 

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI