Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 13 Maggio 2021

Con "L'acqua del lag…

Mag 13, 2021 Hits:103 Crotone

Al Sant'Anna Tele-riabili…

Mag 12, 2021 Hits:143 Crotone

Un'estate a Palermo: terz…

Mag 08, 2021 Hits:294 Crotone

Domenica 9 maggio la gara…

Mag 03, 2021 Hits:260 Crotone

Un autore a casa tua: Un…

Mag 03, 2021 Hits:256 Crotone

Crotone entra nella Rotta…

Apr 30, 2021 Hits:284 Crotone

Cavallo (Lega): "Par…

Apr 24, 2021 Hits:384 Crotone

Istituto Lucifero: Si con…

Apr 24, 2021 Hits:376 Crotone

La Guardia di Finanza scopre un evasore totale che ha omesso la dichiarazione di ricavi per 7 milioni di euro

Le Fiamme Gialle della Compagnia di Crotone hanno concluso nei giorni scorsi una verifica fiscale nei confronti di un imprenditore edile di Isola Capo Rizzuto ( F.C. di anni 27), titolare di una ditta individuale.

L’attività ispettiva ha portato alla luce una consistente evasione fiscale, in quanto il contribuente ha omesso la presentazione della dichiarazione ai fini delle imposte sui redditi e dell’imposta sul valore aggiunto, occultando i ricavi conseguiti nell’esercizio dell’impresa, per un ammontare di oltre 7 milioni di Euro.

L’Iva complessivamente dovuta supera il milione di Euro.

La preliminare attività info-investigativa, integrata dalle risultanze del “controllo economico del territorio” aveva fatto emergere la posizione dell’imprenditore isolitano, il quale aveva intrapreso l’attività nell’anno 2004 ma, dopo l’assolvimento degli obblighi fiscali per il periodo d’imposta 2005, aveva sistematicamente omesso gli adempimenti dichiarativi per le successive annualità, sino al 2009, anno in cui ha dichiarato la cessazione dell’attività.

All’inizio delle verifica, i finanzieri operanti hanno acquisito la documentazione contrabile, risultata non aggiornata ed incompleta.

La ricostruzione del volume d’affari dell’impresa edile, cha ha operato anche fuori dai confini regionali, è stata, conseguentemente, piuttosto laboriosa.

In particolare, si è fatto ricorso all’attivazione di specifici controlli incrociati, che hanno fatto emergere imponibili non dichiarati di entità ancora superiore a quella desunta dalla documentazione esibita, nonché all’acquisizione di altri dati o elementi utili ad orientare la successiva attività d’accertamento.

Nel corso della verifica sono state rilevate anche violazioni in materia di lavoro, con riguardo al mancato versamento delle ritenute operate sui redditi di lavoro dipendente corrisposti ai dipendenti per un totale di 53.000 Euro.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI