Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 25 Novembre 2020

Giancarlo Cerrelli eletto vice presidente nazionale dell'UGCI

 

Venerdì 23 settembre 2011, si è svolta a Roma, nella sede dell’Unione Giuristi Cattolici Italiani, in via della Conciliazione, alla presenza del Consulente ecclesiastico nazionale, Sua Ecc.za Rev.ma, Mons. Giuseppe Coccopalmerio, Presidente del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi, la riunione del nuovo Consiglio Centrale dell’Unione. La riunione è stata presieduta dal Rettore della Libera Università Maria Assunta (LUMSA), Prof. Giuseppe Dalla Torre e aveva all’ordine del giorno l’elezione delle cariche sociali dell’Unione.

La votazione delle cariche sociali si è svolta a scrutinio segreto e senza alcuna candidatura avanzata e ha determinato la sorprendente elezione a Vicepresidente nazionale dell’Avv. Giancarlo Cerrelli, di Crotone.

Giancarlo Cerrelli era stato eletto e riconfermato, in luglio, per la sesta volta consecutiva Consigliere Nazionale dell’Unione Giuristi Cattolici Italiani, riportando 1008 voti e ottenendo, così, una brillante affermazione posizionandosi, così, al 3° posto a livello nazionale.

L’avv. Cerrelli è l’unico calabrese a far parte di questo prestigioso consiglio composto da 19 membri, tra cui il Presidente Centrale onorario, Prof. Giuseppe Dalla Torre, Rettore della LUMSA – Libera Università Maria S.S Assunta di Roma; il Presidente Centrale, il Prof. Francesco D’Agostino, Ordinario di Filosofia del Diritto presso l’Università di Roma Tor Vergata, il dott. Francesco Fioretti, Presidente della prima sezione della Suprema Corte di Cassazione, il Dott. Riccardo Chieppa, Presidente Emerito della Corte Costituzionale, il prof. Mauro Ronco, ordinario di diritto penale presso l’Università di Padova, il Prof. Ivo Caraccioli, Ordinario emerito di diritto penale presso l’Università di Torino, il Prof. Pasquale Stanzione, Ordinario di Diritto Privato presso l’Università di Salerno, il Prof. Gianfranco Garancini, Ordinario di Storia del Diritto Italiano presso l’Università di Milano, il Prof. Vincenzo Vitale, professore di Filosofia del Diritto presso l’Università di Roma Tor Vergata, , Prof. Salvatore Amato, Ordinario di Filosofia del diritto presso l’Università di Catania, Prof.ssa Maria Laura Basso, professore presso l’Università LUMSA di Bari.

L'Unione Giuristi Cattolici Italiani ha lo scopo di contribuire, secondo il suo Statuto, all'attuazione dei principi dell'etica cristiana nella scienza giuridica, nell'attività legislativa, giudiziaria e amministrativa, in tutta la vita pubblica e professionale.
L'Unione è nata nell'immediato secondo dopoguerra (1948), su impulso di personalità quali Giuseppe Capograssi e Francesco Carnelutti.

Nei suoi 63 anni di vita l'Unione - sotto la presidenza di personalità quali Antonio Segni, Francesco Santoro Passarelli, Pietro Gismondi, Sergio Cotta - attraverso i suoi convegni di studio e le sue pubblicazioni ha di volta in volta trattato, in maniera libera e approfondita, temi e problemi di frontiera nell'evolversi della cultura giuridica così come della società italiana; temi e problemi trattati, di volta in volta, da studiosi di altissimo livello.

Oggi, più di ieri, l'Unione intende non solo essere punto di riferimento del pensiero cattolico nelle discipline giuridiche, ma anche punto d'incontro col pensiero laico sul terreno dei problemi fondamentali relativi alla difesa ed alla promozione delle libertà politiche e civili.

A questo fine, l'Unione cura una serie di pubblicazioni periodiche e non periodiche, che hanno ormai acquisito, nel mondo degli studi giuridici e nell'ambito dei cultori e degli operatori delle discipline giuridiche, una consistente e qualificata reputazione: i Quaderni di Iustitia, in cui sono pubblicati studi monografici e gli atti dei Convegni nazionali di studio e la rivista trimestrale Iustitia, che dal 1948 viene pubblicata con chiari intenti interdisciplinari, per superare gli eccessi negativi che anche nel campo del diritto si avvertono, ormai, a causa dell'eccessiva specializzazione di studiosi ed operatori.

Dell'Unione, che non ha carattere politico nè sindacale, fanno parte docenti universitari di materie giuridiche, magistrati, avvocati, procuratori legali, notai, pubblici funzionari ed in genere laureati che svolgono normalmente attività di studio e consulenza giuridica.

L’avvocato Giancarlo Cerrelli, è figlio d’arte, infatti, suo padre era uno stimato notaio; ha 48 anni, è sposato, è avvocato cassazionista e canonista, si è laureato nel 1989 presso l’Università degli studi di Bologna, nel 1990 ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento delle Discipline Giuridiche ed Economiche, il 17.02.1994 ha conseguito l’abilitazione a svolgere la professione di avvocato, nel 1996 ha conseguito la Licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Santa Croce in Roma; ha ricoperto la carica di Vice Pretore onorario di Crotone dal 1994 al 1997. Da un decennio è componente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati del Foro di Crotone. Fa parte del Consiglio scientifico della rivista Iustitia, edita dalla Giuffrè. Ha pubblicato suoi studi su riviste scientifiche. Dal 13 luglio 2006 è iscritto nell’Albo degli avvocati Cassazionisti. E’ direttore responsabile dal novembre del 2010 della rivista online del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Crotone “La Gazzetta del Foro Crotonese”.

L’avvocato Cerrelli è stato, inoltre, nel 2005, Presidente – Coordinatore per la Provincia di Crotone del Comitato Scienza & Vita per il referendum sull’abrogazione di alcune parti della legge 40/2004, afferente alla procreazione medicalmente assistita. In adesione alla posizione della Conferenza Episcopale Italiana, che strategicamente aveva proposto al popolo italiano, in quell’occasione l’astensione, Cerrelli ha conseguito il brillante risultato di far giungere la provincia di Crotone al 1° posto in Italia come numero di astensioni.

E’ stato, inoltre, promotore e organizzatore, a Crotone, di 2 Family day, entrambi con la presenza dell’Arcivescovo, S.E. Mons. Domenico Graziani, il 15 marzo 2007 e l’11 maggio 2007; quelle di Crotone sono state le prime manifestazioni di piazza in Italia prima del Family day nazionale di Roma del 12 maggio 2007 e avevano lo scopo di sensibilizzare i cittadini contro la proposta di legge sui Dico, avanzata dall’allora governo Prodi. Entrambe le manifestazioni di piazza hanno riscontrato una grande attenzione anche da parte dei media nazionali e quella del 15 marzo ha visto la partecipazione in piazza della Resistenza di circa 3000 persone provenienti da tutta la Calabria.

Dal 1989 è responsabile provinciale di Alleanza Cattolica, associazione di laici cattolici che studia e diffonde la dottrina sociale naturale e cristiana.

Nel maggio 1996 ha fondato con altri a Crotone l’Unione Giuristi Cattolici Italiani, di cui è da allora Presidente provinciale.

- Dal 2000 è Delegato Regionale per la Calabria dell’Unione Giuristi Cattolici Italiani e dal 2001 fa parte del Consiglio Nazionale della stessa Unione.

L’avvocato Giancarlo Cerrelli ha organizzato vari convegni e manifestazioni a carattere sociale, storico e giuridico, che hanno avuto una rilevanza provinciale, regionale e nazionale e in cui è stato relatore, o moderatore.

E’ stato relatore in vari convegni.

- E’ Presidente provinciale dell’Associazione “Scienza & Vita” dal 2006.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI