Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 02 Dicembre 2021

Gestione servizi, firmato l'accordo per la CIG

E’ stato firmato oggi l’accordo per la cassa integrazione guadagni in deroga per i 76 lavoratori della “Gestione Servizi” Spa, società partecipata al 100% dalla Provincia di Crotone. L’accordo è stato siglato nella sede degli Uffici dell’assessorato al Lavoro alla presenza delle rappresentanze sindacali, del management aziendale e dell’amministrazione provinciale. L’accordo prevede un periodo di Cig (al 50% per tutti i dipendenti) sino al 31 dicembre 2011. Inoltre l’amministrazione provinciale, presieduta da Stano Zurlo, si è impegnata ad assegnare nuovi servizi alla Società al fine di consentire alla stessa per l’esercizio 2012 di raggiungere l’equilibrio economico. L’azienda ha manifestato piena disponibilità a collaborare per la definizione di specifici percorsi formativi mirati alla riqualificazione professionale dei lavoratori interessato al provvedimento di cassa integrazione in deroga ed organizzati dalla Regione. “La firma dell’accordo -dichiara il presidente dell’Ente intermedio Zurlo- dimostra il profondo senso di responsabilità e di fiducia dimostrato dai lavoratori e dai sindacati nei nostri confronti. Questa è una fase di transizione che serve ad un effettivo rilancio della nostra società in house. Ringrazio quanti hanno lavorato per raggiungere l’accordo di oggi, dal management della Società, all’assessore provinciale alle società partecipate Gianfranco Adamo, ai sindacati, ai lavoratori. Abbiamo dimostrato la massima disponibilità all’ascolto nonché la volontà di mantenere in vita Gestione Servizi, cosa non semplice in un clima di serissime difficoltà economiche dovuto ai pesanti tagli nei trasferimenti da parte dello Stato. L’amministrazione –conclude il presidente della Provincia- ha dimostrato di avere a cuore il lavoro svolto da tante madri e padri di famiglia”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI