Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 18 Ottobre 2021

il Governo attento alle problematiche ambientali

“L’attenzione del Governo su Crotone, per quanto attiene le problematiche ambientali e quindi la bonifica, è alta. Ne ho parlato proprio ieri con il Ministro Stefania Prestigiacomo”. Lo ha detto l’on. Elio Belcastro, Sottosegretario al Ministero per l’Ambiente incontrando, questa mattina, il presidente della Provincia Stano Zurlo. L’esponente di Governo è stato ricevuto dal presidente dell’Ente intermedio, dall’assessore Giovanni Lentini e dal dirigente dell’AMP Antonio Leto nella sede istituzionale. La visita di Belcastro in provincia ha preceduto il convegno tenutosi nel pomeriggio a Trepidò di Cotronei a conclusione della due giorni “Kroton Parchi” promossa dal vice presidente con delega all’Ambiente Ubaldo Prati che ha registrato anche la partecipazione del Direttore Generale del Parco della Sila Michele Laudati. “E’ interesse del Governo dare risposte alla Calabria in tempi brevi. Il crotonese e la Calabria devono puntare molto sulle risorse naturalistiche perché possono creare sviluppo ed economica con particolare riferimento al turismo. Per questo –ha dichiarato Belcastro- ho accettato volentieri l’invito del presidente Zurlo a partecipare all’iniziativa della Provincia di Crotone che, in maniera lungimirante ed intelligente, tende a mettere in rete l’Area Marina Protetta, il Parco Nazionale della Sila ed il Fiume Neto. Col presidente dell’Ente intermedio e con la sua amministrazione -ha concluso il sottosegretario- ci terremo costantemente in contatto affinché gli impegni da me assunti oggi si trasformino in atti concreti”. Dal canto suo il presidente Zurlo ha ringraziato l’esponente di Governo sia per la visita che per la partecipazione al convegno di Trepidò sottolineando che “sicuramente l’amministrazione solleciterà il Ministero dell’Ambiente per una serie di interventi che devono essere avviati per dare risposte al territorio”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI