Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 31 Ottobre 2020

Finalmente un docufilm su…

Ott 30, 2020 Hits:130 Crotone

Grande, un giovanissimo p…

Ott 30, 2020 Hits:111 Crotone

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1144 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1608 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1125 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1829 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2592 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2091 Crotone

Storia di Cirò

Di ogni studio, di ogni impegno intellettuale, deve poter emergere la beltà espositiva e contenutistica, senza ambizioni esaustive del proprio dire, del proprio discernere poiché la storia è traccia di Noi in divenire, è sguardo lungimirante, ardimentoso cammino rivolto all’Alto e all’Altro.

Per sua stessa natura ogni uomo è in cammino: homo viator, così lo definiva il filosofo Gabriel Marcel. Ciò implica l'importanza della crescita costante verso cui siamo indirizzati e che dura tutta la vita.

L’ideazione di questo elaborato (Cirò. Storia, Cultura, Tradizione, Tracce di Noi. Maria Francesca Carnea, VivereIn, pp. 106 €. 12,00) mira a proporre in chiave semplice ma sostanziale i tratti essenziali della storia, cultura e tradizione di Cirò (KR), con uno squarcio di modernità, quindi di visione ampia e aperta a innovativi frutti.

Lo studio muove da un Percorso Storico, richiamando l’albore della sua origine; s’immerge successivamente nella luce di menti illuminate, native di Cirò, Personaggi Illustri che a questa calda e rigogliosa terra hanno regalato prestigio: San Nicodemo Abate, maestro di vita monastica; Gian Teseo Casopero, poeta e umanista; Luigi Lilio, riformatore del Calendario che segna i nostri tempi; Fra Elia Astorino, del cui fascino intellettuale ancora troppo poco s’indaga; il poeta Luigi Siciliani, il chirurgo Salvatore Caparra, l’arte creativa di Giuseppe De Fine e la raffinata originalità artistica di Rosanna Papaianni.

Si giunge, in seguito, alla Saggezza Antica dei Proverbi, trovando in ognuno elemento di grande riflessione e profonda verità. L’armoniosa rappresentatività che si svela nell’Inserto Fotografico chiosa, come nella tenerezza di un abbraccio, le immagini espressive e caratteristiche dei tempi, nei segni della tradizione valoriale più altra, fidente nella sempre nuova alba del divenire umano.

Lo scrutare ciò che siamo implica il non dimenticare da dove veniamo, la delicata traccia di Noi che alberga il nostro crescere umano con l’auspicio che, di rinnovata tradizione originaria, si possa formare nuova linfa poetica, produttiva generazione delle scienze e, ancor più, prosperose e feconde tracce di noi, "homines viatores".

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI