Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 27 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:961 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1529 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1053 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1754 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2513 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2018 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2009 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1959 Crotone

Zurlo: Non vogliamo i rifiuti di Napoli

La decisione del Consiglio dei Ministri di dare il via libera alla “esportazione” dei rifiuti verso le altre regioni per fare fronte alla crescente emergenza, consente, in base al decreto, alla Regione Campania di trattare in maniera diretta con le singole regioni. Grazie alla decisione presa dal Cdm, i rifiuti urbani di Napoli potranno essere trasferiti fuori dalla Regione Campania, con una deroga alla norma vigente che invece impedisce di “esportare” i rifiuti. Questo ci porta a rendere nota la posizione della Provincia di Crotone e di questa amministrazione provinciale. Il territorio del crotonese vive già una emergenza rifiuti legata principalmente al raggiungimento del limite di abbanco delle discariche attive esistenti sul territorio e alla insufficienza del sistema impiantistico di smaltimento della provincia. Tutto quanto porta a considerare inopportuno qualsiasi tentativo di introdurre sul territorio materiale da smaltire proveniente da altre realtà se non quello della provincia medesima. Una situazione di fatto che impedisce un ulteriore aggravio del disagio del crotonese,nonostante la volontà e il desiderio di venire incontro alle esigenze di un altro territorio, rispetto al quale ci poniamo in atteggiamento di responsabilità e non di discrimine. La Provincia di Crotone, proprio per impedire che l’emergenza di Napoli possa diventare anche l’emergenza di Crotone, sta dotandosi di un piano d’ambito dei rifiuti provinciale. Una pianificazione e una programmazione che abbia 3 obiettivi fondamentali: 1) Riduzione del conferimento in discarica attraverso politiche attive di supporto alla raccolta differenziata; 2) Autosufficienza dello smaltimento della provincia; 3) recupero energetico da rifiuto. Il piano d’ambito sarà orientato allo studio delle nuove tecnologie presenti sullo scenario europeo e transoceanico e già sperimentate in altri territori, al fine di verificarne le potenzialità rispetto alle peculiarità del territorio crotonese.

Il Presidente

Avv. Stano ZURLO

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI