Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 24 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:887 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1495 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1019 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1718 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2477 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1985 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1976 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1926 Crotone

Confindustria: un seminario sul nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti

Il Decreto Ministeriale 17 dicembre 2009 ha introdotto il sistema di tracciabilità dei rifiuti noto come SISTRI che introduce misure di monitoraggio e controllo nella gestione dei rifiuti e permettere la tracciabilità informatizzata dell'intera filiera dei rifiuti speciali e pericolosi a livello nazionale.
Si tratta di una novità che rivoluzionerà il sistema di gestione dei rifiuti puntando alla legalità ma che, al contempo, comporterà importanti adempimenti per le imprese, di non facile interpretazione e con notevoli sanzioni in caso di inadempienza.
La platea dei soggetti interessati è vastissima.
Infatti, saranno obbligati ad adempiere a SISTRI tutte le imprese con più di dieci dipendenti che producono rifiuti industriali, artigianali o derivanti da attività di recupero e smaltimento; tutte le imprese produttrici di rifiuti pericolosi, per esempio il settore della sanità; e tutti i soggetti che a qualunque titolo movimentano o trattano rifiuti, quali le discariche ma anche le imprese di trasporto iscritte all’Albo Gestori Ambientali.
Dopo numerose proroghe, Il Ministero dell’Ambiente ha ora stabilito che SISTRI partirà il 1° settembre 2011 per i produttori di rifiuti che abbiano più di 500 dipendenti, per gli impianti di recupero e smaltimento, per i commercianti e gli intermediari di rifiuti e per i trasportatori che sono autorizzati per trasporti annui di rifiuti speciali superiori alle 3.000 tonnellate. Tutti gli altri soggetti obbligati dovranno aderire secondo uno scadenziario che si concluderà nel 2012.
Tuttavia, i dubbi che permangono sull’utilizzo dell’applicativo SISTRI e sull’uso delle chiavette USB necessarie per accedervi sono ancora notevoli.
Per questo motivo, Confindustria Crotone ha organizzato per le imprese associate un seminario per illustrare le procedure operative del nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti e gli adempimenti per le imprese, anche alla luce delle previste modifiche normative.
Il seminario, dal titolo SISTRI: Procedure operative ed aggiornamenti normativi, si terrà il prossimo 1 luglio a partire dalle ore 10.30 presso l’Hotel Lido degli Scogli in Crotone.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI