Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 19 Agosto 2019

La Biblioteca Frassati co…

Lug 24, 2019 Hits:822 Crotone

Taormina Film Fest: il ma…

Lug 08, 2019 Hits:3230 Crotone

A Nicole Kidman il "…

Lug 02, 2019 Hits:1300 Crotone

Maria Taglioni: 11 diplom…

Giu 24, 2019 Hits:1358 Crotone

Giuseppe Castagnino nomin…

Giu 14, 2019 Hits:1650 Crotone

Giornate Internazionali d…

Giu 13, 2019 Hits:2080 Crotone

Domani la proiezione di “Water makes money”

Sarà proiettato domani, martedì 7 giugno, ore 18,30, a Crotone, con ingresso gratuito, a supporto della campagna referendaria per l’acqua bene comune il film-documentario Water makes money che ha già fatto discutere di sé in tutta Europa.

Il pubblico crotonese assisterà domani alla versione italiana del film-documentario di Leslie Franke e Herdolor Lorenz (Germania 2010, 82 minuti, versione italiana a cura di Attac Italia) sul perverso meccanismo di guadagno delle multinazionali dell’acqua.

Il film ha già fatto discutere di sé dopo la proiezione in prima visione in più di 150 città europee e la denuncia da parte della Veolia per diffamazione. Ma i registi, che avevano già affrontato il tema della privatizzazione dell’acqua nel 2005 con "H2O up for sale" e subìto una clamorosa censura televisiva a causa delle pressioni della Veolia, non si sono arresi colpendo ancora più duro con un secondo documentario.

Water “Makes Money, come le multinazionali fanno profitti sull’acqua” descrive come le multinazionali gestiscono il servizio pubblico della distribuzione dell’acqua esclusivamente in base ai profitti che ne possono ricavare. Fa vedere come sono aumentati artificialmente i prezzi del metro cubo, mentre gli investimenti per la manutenzione della rete sono diminuiti, il tutto per aumentare i profitti. In Francia, la polemica sulla privatizzazione dell’acqua ha già una lunga storia alle spalle e molti comuni, compresa Parigi, hanno deciso di rimunicipalizzare il servizio dopo anni di gestione privata.

"La versione italiana di Water Makes Money, ha affermato Marco Bersani di Attac Italia, è uno strumento utilissimo per la campagna referendaria, perchè non solo mostra il meccanismo perverso del profitto sul bene comune acqua, ma mette in risalto esperienze di ripubblicizzazione dell’acqua come quello di Parigi".

"Quando il 12 giugno 2011, un’intera nazione andrà alle urne contro la privatizzazione dell’acqua e per una gestione pubblica l’ Europa non potrà far finta di nulla" dicono i registi Leslie Franke e Herdolor Lorenz. "Soltanto un ente locale sotto controllo dei cittadini, continuano i registi, può mettere a disposizione acqua potabile, esercitare la tutela della risorsa e dare la garanzia di un prezzo socialmente accettabile. Tutta la squadra di WATER MAKES MONEY augura un successo strepitoso al referendum italiano dal profondo del cuore".

A meno di una settimana dal voto referendario il Comitato provinciale di Crotone ritiene che sia opportuno sfruttare tutte le occasioni di informazione disponibili, come appunto quella rappresentata dalla proiezione del film Water makes money, per poter esprimere con consapevolezza il proprio voto a favore dell’acqua bene comune.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI