Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 03 Luglio 2020

Assemblea del Consorzio di Bonifica a Roccabernarda

Richiesto dal sindaco di Roccabernarda Vincenzo Pugliese e dal conigliere del Consorzio in rappresentanza dei Comuni Francesco Rosa, si è svolto nel Municipio della cittadina una assemblea di imprenditori agricoli con il Consorzio di Bonifica Ionio Crotonese rappresentato dal presidente Roberto Torchia assistito dal geom. Russo, geom. Volpe e dr. Venditti. Il primo cittadino Pugliese introducendo i lavori, ha dato un taglio operativo all’assemblea mettendo in evidenza che è la prima volta che il Consorzio si confronta con gli imprenditori del comune e questo sicuramente è essenziale per affrontare in via preventiva la problematica della carenza di acqua in un territorio ad alta valenza agricola, “un cambio di passo –ha sottolineato il sindaco- che riscontriamo con estremo favore”. Certamente –ha continuato il sindaco – le condotte sono antiquate e vecchie pensate e realizzate per un modello di agricoltura diverso e quindi necessitano di nuovi investimenti. Il sindaco non si è sottratto anche ad un impegno personale e di tutti che deve andare nella direzione del risparmio idrico con l’uso accorto dell’acqua che è un bene prezioso e sociale e a tal proposito si è impegnato ad emettere d’intesa con il Consorzio apposita ordinanza, nonchè a combattere con strumenti idonei l’abusivismo negli allacci idrici, perché questo è un fenomeno che danneggia seriamente l’attività del Consorzio nonché la credibilità del territorio. Intervenendo il presidente Torchia ha apprezzato l’intervento del sindaco e la grande disponibilità nel venire incontro alle esigenze organizzative del Consorzio che, ha iniziato con atti concreti una opera di sensibilizzazione dei Consorziati sia in riferimento allo spreco della risorsa che al mancato pagamento dell’acqua con notevoli sacche di evasione ed elusione. Torchia ha annunciato che in riferimento al territorio dei fiumi Tacina e Soleo, sono programmati interventi di ammodernamento attraverso progetti del PSR 2007-13. Il primo finanziato ed in gara per un importo di 507mila €uro per il raddoppio del tratto di adduttore del Tacina, il secondo che è in attesa del Decreto è pari ad € 150mila e riguarda l’ammodernamento della rete di adduzione, il terzo, il più consistente, di 4milioni di €uro che grava sul piano irriguo nazionale per riconvertire il tratto di adduttore da canale a cielo aperto a tubato. Per la forestazione, che è sotto la responsabilità del Consorzio dal 1 marzo 2011, essa deve essere funzionale al territorio e sicuramente occorre cambiare passo per renderla ancora maggiormente produttiva. Con l’ausilio del geom Russo e gli interventi di diversi imprenditori consorziati, si è analizzato la possibilità di evitare carenza idrica prevedendo tra l’altro la eventualità di una turnazione. Il Consorzio insieme all’amministrazione comunale, continuerà a monitorare costantemente tutto il sistema in modo da gestire proficuamente l’ordinario e adottare, se del caso, misure idonee, per fare in modo che la stagione irrigua prosegua nel miglior modo possibile evitando problemi alle colture di pregio del territorio.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI