Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:785 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1448 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:973 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1675 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2430 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1943 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1930 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1884 Crotone

Le attività della Polizia

Alle ore 10.00 di ieri, personale dipendente dell’U.P.G.S.P. – Volanti ha deferito all’Autorità Giudiziaria il cittadino straniero K. F. nato in Pakistan il 1987, per il reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato (art. 10 bis D.L.vo 286/98).

 

Alle ore 10.30 di ieri, personale della Squadra Mobile ha tratto in arresto SAMSIN Omos, nato a Edo State (Nigeria) il 01.01.1990, OSAZUWA MONDAY Osamuyi, nato a Edo State(Nigeria) il 02.08.1989 e EWEMADE Victor, nato in Nigeria il 26.05.1979, per i reati di rissa aggravata, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Gli operatori giunti all’incrocio tra via XXV Aprile con Via Cutro, notavano i tre cittadini stranieri impegnati in una violenta colluttazione, facendo uso anche di bottiglie di vetro. Gli Agenti nel tentativo di dividere le parti venivano a loro volta colpiti con calci e pugni, rimanendo feriti a causa delle schegge di vetro provenienti dalle bottiglie andate in frantumi durante la colluttazione.

 

Nella giornata di ieri, personale della Squadra Mobile ha deferito in stato di libertà B. C., classe 1980, per il reato di sequestro di persona in danno di R. P., classe 1988. A seguito della denuncia presentata presso questi Uffici dai genitori della ragazza, venivano avviate le ricerche che permettevano di rintracciare la stessa presso l’abitazione di una sorella del B. C., sita in Caulonia Marina (RC).

 

Nella giornata di ieri, personale dipendente dell’Ufficio Immigrazione, ha deferito all’Autorità Giudiziaria M. S., classe 1975 Crotonese, per il reato di rilascio di dichiarazioni mendaci (art. 76 D.P.R. nr. 445/2000).

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI