Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 21 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:798 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2618 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2191 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2130 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1723 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1350 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1261 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1513 Crotone

Società Beethoven: Grande ripresa dell'attività concertistica con Mingze Hou

Grande ripresa dell’attività concertistica della Società Beethoven Acam di Crotone e grande serata con la partecipazione straordinaria della famosissima pianista Mingze Hou, Primo Premio “Grand Prize Virtuoso di Salisburgo” .

Un’orchestra “O.Stillo” coesa e ricca di un entusiasmo veramente raro, che ha sostenuto e sottolineato un’interpretazione veramente mirabile, fra classicismo puro e un pizzico di Romanticismo che la pianista ha impresso nell’esecuzione del 1° concerto di Beethoven OP. 15 in Do Magg. per pianoforte e orchestra.

Tocco vellutato, limpida pacatezza nell’esecuzione, meno drammatica diciamo gergalmente più classica e quasi postmozartiana che romantica. Protesa verso il futuro.

Un’immagine beethoveniana un po’ d’altri tempi quella presentata dalla Mingze Hou, che l’orchestra ha prontamente fatta sua, sostenuta e assecondata mirabilmente.

Una lettura elegante, ricca di un fraseggio forbito, anche negli episodi forse troppo sostenuti, frutto di una scelta di stile e di una dimestichezza col linguaggio sinfonico orchestrale di Beethoven.

Molto bella anche l’esecuzione e la lettura dei brani per solo orchestra e solista che sono stati eseguiti nella prima parte della Marcia Turca dalle rovine di Atene, Romanza op. 40.

Un’Opera, questa poco eseguita, ma che non nulla da invidiare alla più conosciuta op. 50 che il M° Arnaboldi, ha saputo in qualità di solista, con una ricchezza di colori ed interpretazione, far emergere da un oblio ingiustificato.

Le 12 Controdanze, piccole gemme artistiche, che racchiudo no in sé la passione e la brillantezza della personalità Beethoveniana eseguita da un’orchestra al massimo delle sue stupende potenzialità, hanno concluso la prima parte dello spettacolo.

Una serata veramente di grande ripresa sottolineata da applausi calorosissimi da un pubblico, formato fondamentalmente da giovani entusiasti e desiderosi di immergersi nella quasi normalità della vita.

Prossimo concerto Domenica 13 giugno nel cortile del castello “Carafa” di Santa Severina con inizio alle ore 19,00 .

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI