Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 27 Maggio 2017

Terminato il soggiorno di 27 ragazzi di Crotone nella città di Hamm

Un lungo abbraccio e molte lacrime. È terminato così il soggiorno di 27 ragazzi di Crotone nella città di Hamm. Dal 8 al 15 maggio alunni del liceo linguistico “Gravina” e della scuola media “Anna Frank” di Crotone sono stati ospiti presso altrettante famiglie di Hamm. Insieme ai coetanei tedeschi che frequentano il liceo “Galilei” gli studenti di Crotone hanno seguito un ricco programma fatto di attività, visite ed incontri. Con la comitiva crotonese anche l’assessore di Crotone Caterina Caccavari e gli insegnanti di tedesco Loris Rossetto ed Ida Ruperti. Lo scambio è avvenuto all’interno dell’amicizia tra i comuni di Crotone ed Hamm. Il giorno dopo l’arrivo in Germania la folta delegazione crotonese è stata ricevuta con tutti gli onori nel Municipio di Hamm, a dare il benvenuto due vice sindaci e l’assessore tedesco Markus Kreuz che in perfetto italiano ha sottolineato l’importanza dell’amicizia tra i comuni di Crotone ed Hamm. Durante la permanenza ad Hamm i ragazzi di Crotone hanno stretto una profonda amicizia con i loro coetanei e le famiglie ospitanti. Il gruppo ha visitato anche le città di Münster e Dortmund. Insieme all’assessore Caccavari una delegazione ha visitato anche una centrale per il riciclo dei rifiuti. Molto bella per gli studenti l’escursione nel Maxi Park, un enorme giardino e parco giochi realizzato dal comune tedesco all’interno di una ex miniera di carbone.  Molto positivi i commenti degli studenti crotonesi, Roberta Leto, Elio Castelliti, Federica Leto e Jennifer Manfreda del Liceo Linguistico di Crotone a tal proposito hanno detto: L’organizzazione e la puntualità sono stati impeccabili. Attraverso la conoscenza degli altri abbiamo riscoperto noi stessi. Da rifare assolutamente. Visitare la Germania è stato molto utile per migliorare la nostra città. Giulia Crugliano, altra alunna del liceo linguistico che ha partecipato a questo scambio, ha affermato: E’ stata una bellissima esperienza e sono grata di averla vissuta. Una settimana forse breve, ma piena di forti emozioni. Il  contatto con una cultura, una città diversa dalla mia è stato emozionante. Ho imparato ad approcciarmi ad uno stile di vita differente e le nuove amicizie che si sono create resteranno la parte migliore del viaggio. Entusiasti anche i commenti dei più piccoli alunni della scuola media Anna Frank. Per esempio Martina Ciaccia ha detto: Da questa esperienza ho imparato tanto, mi sono divertita molto e mi sono trovata benissimo con la famiglia. Soprattutto ho potuto conoscere nuove lingue e culture. Elisa Pittore ha detto: Spero vivamente che altri ragazzi potranno vivere uno scambio culturale. Si dice infatti che dopo un viaggio non si è mai la stessa persona di prima e lo scambio non è semplicemente un viaggio, ma il miglior modo possibile di maturare dal punto di vista culturale e sociale. Dello stesso parere l’alunna Giulia Tolone che a proposito di questa esperienza ha scritto: Grazie a questa esperienza ho imparato ad aprire la mente verso abitudini diverse dalle mie e soprattutto ho fatto amicizia con delle ragazze fantastiche e gentili. Non cambierei niente di questo viaggio perché mi sono divertita un sacco e mi sono legata a loro. Sono stati sempre disponibili e mi hanno trattato come se facessi parte della famiglia. Ad ottobre i ragazzi di Crotone avranno la possibilità di restituire l’ospitalità ricevuta accogliendo nelle proprie case i loro nuovi amici tedeschi. Il gemellaggio tra Crotone ed Hamm ha ormai preso il volo e le distanze tra le due città si sono letteralmente azzerate grazie all’euforia dei giovani tedeschi ed italiani che hanno partecipato a questa esperienza.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI