Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 12 Dicembre 2017

Affidato inaugura il salotto del festival con Elisabetta Gregoraci

Una settimana intensa di avvenimenti per il maestro orafo Michele Affidato, che si appresta a partecipare ai numerosi appuntamenti della kermesse musicale, nell'ambito dei quali saranno premiati, con le sue opere, diversi artisti e personaggi del mondo della musica.

Il primo grande evento di questa edizione si è svolto nella serata di ieri, domenica 5 febbraio, quando è stata inaugurata “Casa Sanremo”, ospitality ufficiale della manifestazione canora, da dieci anni location insostituibile per gli incontri tra addetti ai lavori ed artisti, in una cornice sempre viva di proposte musicali e culturali.

Al taglio del nastro, che ha ufficialmente aperto il ciclo di eventi, ma anche la settimana del festival, davanti ad un nutrito pubblico di artisti, giornalisti, fotografi e telecamere, c'era anche il maestro orafo Michele Affidato, insieme al sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, all’assessore allo Spettacolo Daniele Cassini, al Patron di Casa Sanremo Vincenzo Russolillo ed alla bella Elisabetta Gregoraci, madrina della serata.

Intanto, già dalle prime ore del mattino, si respira il clima di vigilia: Questa sera, al Gran Galà della Liguria, presso il Roof Garden del Casinò di Sanremo, è in programma la consegna del premio "Numeri Uno - Città di Sanremo", ideato da Ilio Masprone e riservato a quegli artisti che hanno fatto la storia del Festival di Sanremo.  Nelle precedenti edizioni il premio è andato a personaggi del calibro di Pippo Baudo, Al Bano Carrisi e lo scorso anno a Tony Renis. Quest'anno invece il premio sarà consegnato a Rita Pavone. 

Istituito già da diversi anni, anche il premio "Dietro del Quinte", che verrà consegnato nell'ambito della stessa serata, è realizzato dall'orafo calabrese ed è un riconoscimento rivolto a quei personaggi che contribuiscono a rendere più prestigioso il Festival di Sanremo e la musica italiana nel Mondo. Tra i premiati di questa edizione spiccano i nomi di: Alberto Hazan, Mario Lavezzi, Alessandra Comazzi, Andrea Rosi e Adriano Pennino. I premi “Menzione speciale della giuria” andranno infine al critico musicale  Michele Monina e ad Elio Cipri dei New Trolls per i 50 anni di carriera.

L'arte di Affidato sarà presente con le sue opere in altri importanti momenti che accompagneranno la settimana del festival. Tra i tanti spicca il premio speciale “Cover” destinato al vincitore della serata di giovedì 9 febbraio che, da diverse edizioni, è dedicata alla reinterpretazione, da parte dei big in gara, dei più grandi successi della musica nazionale ed internazionale. Al brano che riscuoterà maggior apprezzamento dal televoto e dalla sala stampa, sarà consegnato sul palcoscenico dell’Ariston l’opera  realizzata da Michele Affidato.

Altri premi del maestro orafo sono stati realizzati per l’AFI “Associazione Fonografici Italiani”,  i premi  “Casa Sanremo Style”,  il premio “Soundies Awards” e il premio “Musica Contro le Mafie”.

A Sanremo Affidato porta anche il suo impegno di testimonial Unicef: Domani, giorno inaugurale del festival,  a Casa Sanremo, al Teatro Limoni, si terrà il convegno sul tema “L'Unicef da 70 anni in Italia. Nel 2016 in campo sul tema dei migranti”. Affidato, in qualità di testimonial Unicef, prenderà parte al convegno al fianco del presidente nazionale Unicef Giacomo Guerrera.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI