Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 19 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:660 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1428 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:952 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1656 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2406 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1920 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1909 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1862 Crotone

Gerardi Sacco, l’attesissima prima a Crotone di Sono Nessuno

sacco-2

“Un manifesto pedagogico”. “Un testo che aiuta a ripensare sé stessi”. “Un lavoro che mette in luce il valore della mitezza, cui ogni persona dovrebbe ispirarsi per rendere migliore la vita”. E ancora: “Un viaggio nel tempo e nello spazio della nostra regione”; “Un libro che racconta un percorso esemplare, unico, sotto molteplici aspetti”.

Sono alcune delle significative valutazioni che ieri sono state espresse dal giornalista Virgilio Squillace, dal docente di Pedagogia della R-esistenza dell’Università della Calabria, Giancarlo Costabile, e da Gianni Latorre, già Rettore dello stesso Ateneo, durante la presentazione a Crotone, nella sala conferenze del “Lido degli Scogli”, del libro intervista di Gerardo Sacco e Francesco Kostner “Sono Nessuno! Il mio lungo viaggio tra arte e vita”, edito da Rubbettino”.

Una “prima” attesissima, moderata da Francesco Vignis, responsabile della Comunicazione del comune pitagorico, che non ha deluso le aspettative, sia per il pubblico presente (numeroso e attentissimo) sia, appunto, per le lusinghiere considerazioni che i relatori della giornata hanno riservato ai due autori e al risultato del loro lungo “faccia a faccia” che, a pochi giorni dall’uscita, sta riscuotendo consensi crescenti.

“Sono certo”, ha detto Squillace, “che questo libro avrà molta fortuna, soprattutto tra i giovani, ai quali il racconto di Sacco risulterà gradito per la ricchezza di valori e la forza di una testimonianza che ha pochi eguali. Gerardo, tra l’altro, ha il merito di parlare con semplicità e schiettezza ma, ancor più, di riuscire a farsi apprezzare per la modestia che ne contraddistingue la figura e con cui è riuscito a costruire un successo riconosciuto in tutto il mondo”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Giancarlo Costabile e Gianni Latorre, che hanno parlato, rispettivamente, di “una grande storia del Sud, nella quale trionfano concetti, riflessioni, testimonianze d’amore e di misericordia straordinariamente attuali ed efficaci”, e di “un libro che trasuda umanità e non concede pause al lettore nella condivisione emotiva del percorso di vita e di esperienze, umane e artistiche, che Sacco e Kostner hanno saputo brillantemente ricostruire e valorizzare”.

Emozionante l’omaggio dei collaboratori della “Gerardo Sacco” all’artista crotonese, che hanno letto tra l’altro alcuni brani del libro.

All’incontro, con accenti di forte stima e considerazione, sono interventi anche il presidente del Crotone Calcio, Raffaele Vrenna (“Sacco è il personaggio più importante della nostra città dal ‘900 a oggi”) e il presidente dell’Associazione degli Industriali di Crotone, Michele Lucente (“Un esempio, un amico dei cui insegnamenti mi avvalgo ogni giorno nel mio lavoro”.

“Sono Nessuno! Il mio lungo viaggio tra arte e vita” sarà presentato domenica 5 giugno, alle ore 19, nella gioielleria “Scintille” di Cosenza.

“Faremo qualcosa di diverso dal solito”, assicura il titolare Sergio Mazzuca, “lo merita Gerardo per tutto ciò che ha saputo essere e ci regala ogni giorno, come artista e amico”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI