Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 22 Agosto 2019

La Biblioteca Frassati co…

Lug 24, 2019 Hits:880 Crotone

Taormina Film Fest: il ma…

Lug 08, 2019 Hits:3381 Crotone

A Nicole Kidman il "…

Lug 02, 2019 Hits:1343 Crotone

Maria Taglioni: 11 diplom…

Giu 24, 2019 Hits:1397 Crotone

Giuseppe Castagnino nomin…

Giu 14, 2019 Hits:1689 Crotone

Giornate Internazionali d…

Giu 13, 2019 Hits:2128 Crotone

"La Prossima Crotone” incontra Confcommercio e Confesercenti

SI è svolto giovedì 3 marzo un incontro tra “La Prossima Crotone” e le organizzazioni provinciali di Confcommercio e Confesercenti volto a condividere una prima analisi sui temi della crescita e dello sviluppo della città di Crotone in vista dell’evento elettorale del prossimo mese di giugno.

Si tratta del primo di una serie di appuntamenti che la coalizione proseguirà nei prossimi giorni con le rappresentanze degli industriali, degli agricoltori, degli artigiani, con gli ordini professionali, delle organizzazioni del terzo settore.

L’iniziativa presieduta dai Presidenti Alfio Pugliese e Luigi Anania ha registrato la partecipazione delle due giunte, dei responsabili di categoria, dei direttori Giovanni Ferrarelle e Salvatore Murano e di una nutrita delegazione della coalizione “La Prossima Crotone”.

L’incontro è stato aperto dall’intervento del Presidente di Confcommercio, a cui hanno fatto seguito i contributi programmatici di Enzo Facente e Sabrina Gentile che hanno stimolato un confronto che ha permesso di condividere una analisi serena dei mali di Crotone e della necessaria terapia da adottare in vista dell’evento elettorale amministrativo.

Tutti i presenti hanno convenuto che l’impianto programmatorio per Crotone non può che essere definito in una visione strategica del futuro della città che sia frutto delle scelte di quanti saranno chiamati, in un rinnovato quadro di responsabilità, a governarla.

“La Prossima Crotone”, aggregazione che riunisce un numero consistente di forze politiche e sociali, associazioni e rappresentanze del civismo crotonese, ha ribadito la necessità di fare “patto” fuori da schematismi ideologici e logiche di appartenenze, promuovendo lo stare insieme per praticare il bene della città.

Un percorso aggregativo quello proposto che fa propria la consapevolezza diffusa che, insieme ai sentimenti di disagio e di amarezza per il declino che sta interessando Crotone, bisogna passare all’azione e all’impegno.

Il dibattito ha confermato l’opinione comune che le prossime elezioni amministrative non rappresentano un evento ordinario ma straordinario, un’occasione che non può essere sprecata. E per non sprecarla è necessario non ridurla ad una mera lotta per l’occupazione del Palazzo. Per quanto essenziale, non è sufficiente sostituire il vecchio con il nuovo.

Le conclusioni dell’On. Flora Sculco hanno ribadito che senza una visione appropriata di crescita e di sviluppo e senza un’idea chiara su cosa e come fare per rimediare, anche la vittoria elettorale sarebbe insufficiente ad ottenere successo.

Per risollevare la città, per ridefinire una prospettiva di fiducia nel futuro, per ridare valore al senso comune, c’è prima di tutto bisogno di “fare squadra” con tutti i crotonesi.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI