Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 16 Ottobre 2021

Isola Capo Rizzuto - Festival Internazionale del Cinema Documentario

L’amministrazione comunale è lieta di comunicare che dal 23 al 28 Giugno sul territorio di Isola Capo Rizzuto, in località Sovereto, si terrà il Festival Internazionale del Cinema Documentario, dal titolo “Segni di Vita”. L’evento è organizzato in collaborazione con Pro Loco “Le Castella” e l’associazione “Another beach project”, hanno inoltre partecipato alla realizzazione dello stesso: Kronos 4D, cinemaitaliano.info e Rapporto Confidenziale. La cerimonia di apertura di questa prima edizione, si terrà Martedì 23 Giugno alle ore 19.00, già nella stessa serata si terrà la proiezione del primo film, proiezioni che proseguiranno poi nei giorni successivi fino a Domenica 28 Giugno. Durante il Festival non solo film ma anche libri, workshop, tanta musica, divertimento e intrattenimenti vari, inoltre nella giornata di Venerdì ci sarà la presentazione del videoclip “A sa terra”, realizzato dalla band locale “Astiokena” che a seguire, alle ore 23.00, allieterà il pubblico con un concerto. Il Festival del Cinema è un evento unico e di straordinario impatto turistico–culturale, un evento organizzato in perfetta sintonia con le associazioni citate. Il territorio di Isola di Capo Rizzuto ha rappresentato per molto tempo una zona no-limits, un territorio sconosciuto e misterioso, ma proprio per questo molto affascinante. Pier Paolo Pasolini girò qui diverse scene del suo "Il Vangelo secondo Matteo". Mario Monicelli ne fece il punto cardine del film “L’Armata Brancaleone” con uno straordinario Vittorio Gassman. A distanza di circa 50 anni dal viaggio che Pasolini, Monicelli e Gassman fecero in questo territorio sono cambiate molte cose, ma non la bellezza e il fascino di questa terra. Inoltre questo territorio è stato scenario naturale anche di altri film quali “Il Coraggio di Parlare” di Leandro Castellani e “Odi Et Amo” di Maurizio Anania. Segni di Vita non è solo un festival, ma anche un'esperienza di vita: l'uomo, la natura e il documentario come chiave per interpretare il complesso rapporto tra uomo e territorio.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI