Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 10 Agosto 2020

Petilia Policastro - Il comitato civico incontra il sindaco Nicolazzi

10391400_759556980748160_8506379964145409081_n

Il comitato civico di Petilia Policastro ha incontrato, nei locali di Palazzo Aquila, il sindaco di Petilia Plicastro, anche nella sua veste di consigliere provinciale di Crotone, con deleghe, tra l’altro, alla viabilità, edilizia scolastica e trasporti.

L’intento dell’incontro è stato quello di chiedere informazioni sulle problematiche riguardanti la comunità petilina in diversi settori e cercare di abbozzare delle possibili soluzioni e la relativa tempistica.

In particolare, è stato chiesto al sindaco quando inizieranno i lavori iniziati in via De Gasperi di pertinenza del Comune, considerato che i fondi sono già in cassa. La risposta è stata che i lavori inizieranno quando sarà pronto tutto l’iter burocratico, comunque non prima di aprile.

Il Comitato, inoltre, ha chiesto se ci sia la possibilità di ristrutturare lo stabile che in passato ha ospitato la Pretura e il giudice di pace. Ipotesi che è stata definita non realistica dal sindaco, per mancanza di fondi.

La discussione si è poi spostata sulla ripresa dei lavori per completare la palestra della scuola primaria. Non è stata fornita, dal primo cittadino, nessuna data di inizio, ma solo la comunicazione che sono stati assegnati 89.000 euro con i quali dovremmo iniziare i lavori.

Nessuna certezza, inoltre, è stata fornita sulla ripresa dei lavori del Cinema Aurora. Secondo il consigliere Nicolazzi “i lavori non riprenderanno perché i soldi stanziati sono stati stornati, dalla Giunta Zurlo, per il comune di Isola Capo Rizzuto”. Il sindaco si attiverà per una eventuale denuncia.

Sul tema della viabilità, informazioni sono state chieste sulla strada per Foresta e la sua messa in sicurezza. Il sindaco ha comunicato che con 40.000 euro avuti dalla Provincia “ho messo in sicurezza il tratto dopo San Liborio e la frana di Foresta. Per il resto la Provincia non ha un euro e di lavori non se ne parla”. Ha confermato, inoltre, che “la strada tecnicamente è chiusa al traffico anche per le macchine e che in caso di incidenti la responsabilità è del proprietario dell’automezzo, vista la presenza della segnaletica di divieto di transito”.

Per quanto concerne i lavori per le voragini di Via Colla, l’appalto è stato aggiudicato ai progettisti Vona-Trovato- Bubba, i lavori saranno avviati a breve.

Sul carcere di Foresta, il sindaco ha detto di aver realizzato una piscina per diversamente abili e per chi deve fare della riabilitazione. Non è stata ancora aperta perché non ha trovato un’associazione che potesse gestire l’impianto.

Sulla Strada del Petilino, la posizione del sindaco è che preferisce puntare sulla strada 107 per un collegamento veloce con Cosenza.

Tra le altre informazioni acquisite dal Comitato è che il Comune ha rescisso il contratto con Soakro, però la società si è opposta alla decisione e il giudice ancora non si è espresso. Per quanto riguarda il debito che la Soakro ha contratto con il Comune, non paga perché si trova sull’orlo del dissesto.

Infine, sul fronte spazzatura, il sindaco Nicolazzi ha assicurato che da gennaio inizierà la raccolta differenziata porta a porta.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI