Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 22 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:822 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1460 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:989 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1687 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2443 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1955 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1946 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1896 Crotone

A Crotone la conferenza internazionale “150 anni di gusto italiano”

Nella suggestiva cornice del Lido degli scogli di Crotone procedono le intense attività dell’evento internazionale Medi in Med. Ieri nella seconda giornata dei lavori si è svolta la conferenza “150 anni di gusto italiano”. L’iniziativa, promossa dalla Camera di Commercio di Crotone ed attuata grazie ad un vasto partenariato istituzionale che vede coinvolte le Camere di Commercio di Bari, Catanzaro, Cosenza, Foggia, Matera con la sua Azienda Speciale CESP, Potenza, Reggio Calabria, Taranto e Vibo Valentia in collaborazione con il desk Enterprise Europe Network di Unioncamere Calabria ha riscontrato enorme successo.

“Non posso che sottolineare con forza l’immenso potenziale operativo e strategico che il sistema delle camere di commercio calabrese, nazionale ed estero detiene al suo interno e che ha confermato anche in occasione di una iniziativa complessa e ben strutturata come questa – è il commento del presidente di Unioncamere Calabria e della Camera di Commercio di Crotone Fortunato Roberto SALERNO – l’evento odierno palesa il valore della coesione ed il patrimonio di relazioni  istituzionali e di competenze espresso nel campo dell’internazionalizzazione”.

La conferenza è stata ampiamente partecipata da illustri ospiti che hanno arricchito di approfondimenti il confronto  istituzionale, tra questi il Vicepresidente di Unioncamere Nazionale Pasquale LAMORTE secondo il quale per sfuggire alla legge del mercantilismo i prodotti tipici di qualità devono sempre più diventare i migliori ambasciatori dei territori, il Prefetto di Crotone Vincenzo PANICO che ha sottolineato i meriti dell’iniziativa, che si aggiungono a tutto il lavoro estremamente sinergico che la Camera di commercio e la Prefettura insieme stanno conducendo rispetto ai temi di assoluta emergenza per il territorio che sono il credito e la legalità; il Presidente della Camera di Commercio di Matera Angelo TORTORELLI ha invece tirato le somme della prima fortunata edizione del SIAFT rimarcando la proficua collaborazione tra le Camere di Commercio del Meridione.

Molto importante la presenza all’evento, moderato dal Segretario Generale di Unioncamere Calabria e della Camera di Commercio di Crotone Donatella ROMEO, dei Presidenti delle Camera di Commercio rispettivamente di Catanzaro e Cosenza Paolo ABRAMO e Giuseppe GAGLIOTI insieme al Segretario Generale della Camera di Commercio di Cosenza Federico Amedeo LASCO e di Catanzaro Maurizio Ferrara.

Tra gli interventi conclusivi dei lavori quello del giornalista enogastronomico Andrea GABBRIELLI secondo il quale la gastronomia è sicuramente cruciale per la costruzione del modello di italianità  e della Presidente dell’Associazione Nazionale Donne del Vino

Elena MARTUSCIELLO che ha spiegato l’importanza di promuovere la cultura del vino e del bere responsabile.

La conferenza è stata piacevolmente intervallata dai suggestivi brani della tradizione popolare calabrese eseguiti da Antonello RICCI, musicista e docente di Antropologia culturale all’Università “La Sapienza” di Roma e si è conclusa con una degustazione del Menù Tricolore preparata dall’Associazione Provinciale Cuochi Krotonesi e dalla Associazione Nazionale Donne del Vino.

Al termine della parte prettamente convegnistica del mattino la fitta agenda di incontri d’affari ha impegnato nel pomeriggio le imprese agroalimentari calabresi, lucane e pugliesi e i numerosi operatori commerciali provenienti  dalla Germania, dalla Svezia, dagli USA e dal Benelux oltre che dal Marocco, dalla Tunisia e dalla Turchia.

Molto apprezzate dal pubblico dei presenti anche le mostre a tema “Il dono di Dioniso” del Centro Herakles dell’Università della Calabria, “Le donne del Sud” della  pittrice Berenice Russo e le “Collezioni artistiche delle varietà di vite della Calabria” di Saveria e Silvia Sesto e di Graziella Cantafio.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI