Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 21 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:793 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2612 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2187 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2125 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1720 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1347 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1258 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1510 Crotone

L’on. Salvatore Pacenza (Pdl): “Dorina Bianchi è il candidato il centrodestra adesso si compatti attorno al suo nome”

“Non ci sono più indugi, la senatrice Dorina Bianchi è il nostro candidato a sindaco: il centrodestra, adesso, si compatti attorno al suo nome.

Commenta così il consigliere regionale e dirigente provinciale del Pdl, Salvatore Pacenza, l’avvenuta ufficializzazione della candidatura a sindaco della senatrice Dorina Bianchi che rappresenterà la coalizione di centrodestra alle prossime Amministrative del 15 e 16 maggio nella città di Crotone. La presentazione della candidatura è avvenuta questa mattina, presso la sede della segreteria politica della vicepresidente dei senatori dell’Udc, a Crotone, con la partecipazione del coordinatore provinciale del Pdl Umberto Lorecchio e della sua vice, Barbara Brunetti e dei vertici provinciali dell’Udc.

“Quello attuale – prosegue ancora l’onorevole Salvatore Pacenza – è un momento assai delicato per la città capoluogo che richiede una completa affermazione elettorale della nostra coalizione alle prossime elezioni amministrative. Il traguardo, però, sarà possibile raggiungerlo solo attraverso l’unità politica e la convergenza d’intenti dei partiti che formeranno la coalizione. C’è la possibilità, infatti, di agguantare quella filiera istituzionale che vede già a capo di Governo, Regione e Provincia i colori politici del centrodestra. Ma per ottenerla bisogna ricompattarsi. È proprio sulla scorta di queste considerazioni che dico ai miei colleghi: c’è ancora tempo e spazio per recuperare qualche anima del centrodestra che, almeno per il momento, ha deciso di partecipare alla competizione in via alternativa alla coalizione. Nella logica compattante del bipolarismo – commenta l’onorevole Pacenza - è ormai impossibile pensare di arrivare alla vigilia di una competizione spezzettati. Abbiamo quindi il dovere di presentarci al cospetto degli elettori con i connotati della fiducia e dell’affidabilità. Dopo la nomina della vicepresidente, Antonella Stasi, c’è la concreta possibilità di incaricare un’altra donna della città al progetto di rilancio politico e amministrativo del Comune capoluogo. Inoltre, è questo un nome che ha trovato il consenso dei vertici nazionali e regionali del centrodestra. È indubbio che, già nelle prime fasi di governo, il presidente Scopelliti, attraverso le sue scelte e le sue intuizioni, abbia dimostrato di avere un occhio di riguardo per la città capoluogo. Così come il governatore sta dimostrando di farlo anche in questo frangente, condividendo la candidatura della senatrice Dorina Bianchi che gode di canali privilegiati sui tavoli romani politici e istituzionali”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI