Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 16 Gennaio 2021

Isola Capo Rizzuto - Si è svolta l'iniziativa Posto Occupato

DSC_3850

 

Si è svolta oggi l’iniziativa “Posto Occupato”, organizzata dall’amministrazione comunale nella persona dell’Assessore Anna Passafaro, in collaborazione con la testata giornalistica “Web Oggi Isola Capo Rizzuto”. Obiettivo dell’iniziativa, è quello di riservare un posto ad una donna che ha subito violenze, un posto per una donna che se ancora viva probabilmente sarebbe stata li in quel posto riservato. Il posto occupato del comune di Isola Capo Rizzuto sarà nella sala consiliare, già dal prossimo consiglio di Lunedì 30 Marzo, una sedia in prima fila sarà riservata con due simboli del femminicidio, un paio di scarpe rosse sul pavimento e una sciarpa posta sulla sedia. Tante le donne presenti all’iniziativa, su tutti la rappresentanza comunale con gli assessori Patrizia Battigaglia, Carmela Maiolo e ovviamente la promotrice dell’evento Anna Passafaro, oltre che al consigliere Manuela Parisi. All’iniziativa hanno partecipato anche le donne di Web Oggi, Giuditta Deiana e Monica Taliana; La campionessa di Judo Teresa Lo Prete e la rappresentate del consiglio di frazione di Sant’Anna Vincenzina Salerno. Non solo donne però, tanti anche i volti maschili presenti in sala, tutti uniti contro la violenza sulle donne, in questo atto simbolico che l’amministrazione ha voluto portare avanti. All’ingresso della sala, sul pavimento, alcune raffigurazioni in ricordo di donne assassinate dai chi le doveva invece amare. L’assessore Passafaro ha espresso soddisfazione per la riuscita dell’evento: “Questo vuole essere un messaggio concreto in memoria delle tante donne vittime di femminicido, ma deve essere soprattutto un messaggio per quello donne che ancora oggi subiscono tante violenze, uscite da questo tunnel e denunciate, prima di finire come tante altre. Non è una lotta contro gli uomini, ma con queste iniziative vogliamo dare il giusto valore alle donne. Come amministratrice mi sto impegnando affinchè le donne di Isola possano frequentare un corso di autodifesa gratuito, con l’aiuto di Teresa Lo Prete”. La stessa campionessa non vede l’ora di iniziare: “Sarebbe bello dare un aiuto alle tante donne isolitane e non solo, questo è un corso che dovrebbe fare ogni donna, non solo coloro che sono vittime di violenza, prima o poi tutte potremmo trovarci di fronte ad una situazione di pericolo. Per quanto la violenza nei rapporti coniugali, mi rabbrividisce che nel nostro territorio molti uomini sono convinti che fidanzarsi, sposarsi o andare a convivere, è come fare un atto di acquisto della loro donna. Non siamo oggetti in vendita, abbiamo bisogno di essere amate, riprendiamoci la nostra dignità”. Infine, l’intervento del Vice Sindaco Patrizia Battigaglia: “Questa sedia vuota in ricordo delle donne vittime di femminicidio deve diventare il simbolo del NO alla violenza contro le donne”. Assente il sindaco Gianluca Bruno, fuori regione per motivi istituzionali.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI