Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 10 Agosto 2020

Nasce l'emporio della solidarietà

emporio

 

“Quello di oggi è un giorno importante che rappresenta un esempio di buona politica, di buon territorio e che dimostra come il gioco di squadra è sempre utile”. Il presidente della Provincia di Crotone, Stano Zurlo, commenta così la firma del protocollo di intesa finalizzato alla realizzazione del progetto “Emporio della Solidarietà” siglato nella mattinata di oggi presso la Prefettura. Il protocollo è stato firmato, oltre che dal presidente Zurlo, dal sindaco di Crotone Vallone, e dai rappresentanti di Croce Rossa, Caritas, Arci, Coordinamento provinciale “Libera”, fondazione “Caloiro”, associazione “Mensa Padre Pio”, e dalle cooperative “Agorà”, “Baobab”, “Noemi”, “Kroton Community”. L’emporio contribuirà a contrastare e prevenire situazioni di povertà, dettate anche dalla situazione di crisi economica contingente, onde garantire ai nuclei familiari in difficoltà concrete risposte per soddisfare i bisogni primari. L’emporio avrà, tra l’altro, il compito di attuare un’attenta distribuzione di generi alimentari, recuperare gli sprechi e razionalizzare le risorse per dare un chiaro segnale di cambiamento degli stili di vita ma anche perseguire politiche di inclusione per le persone a rischio esclusione sociale comprese le forme di povertà estreme. I soggetti promotori hanno deciso di affidare alla società cooperativa “Kroton Community di Crotone” la gestione delle attività progettuali. La Provincia di Crotone, dal canto suo, comparteciperà alle spese di avviamento e gestione dell’emporio con un contributo di 15.000 euro. “E’ un progetto ambizioso -aggiunge il presidente dell’Ente intermedio Zurlo- che da circa un anno abbiamo proposto, su sollecitazione del vicepresidente vicario del Consiglio provinciale Raffaele Martino. Sin dall’inizio abbiamo scelto di rivolgerci al coordinamento del prefetto Maria Tirone. Su questo progetto, che ha trovato la piena e totale condivisione del Comune capoluogo e del mondo del terzo settore, possiamo dimostrare concretamente che, indipendentemente dalle appartenenze partitiche, tutti siamo chiamati a dare un contributo sul campo. Ecco perché lancio un appello a quanti nella nostra società hanno ruoli a cominciare dai sindacati, dagli istituti bancari, dalle imprese. Dopo Crotone -conclude il presidente della Provincia Stano Zurlo- analoghi empori della solidarietà potrebbero nascere in altri comuni del crotonese se ci sarà la giusta sensibilità dei sindaci”.

 

 

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI