Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 03 Luglio 2020

Antica Kroton, si è riunita la Commissione Tripartita

Nella giornata di ieri, negli Uffici della vicepresidenza della Provincia, si è riunita la Commissione tripartita, convocata e presieduta da Pietro Durante, vicepresidente dell’ente intermedio, e coordinata dalla responsabile del Coordinamento del Centro per l’impiego, Rita Morandi. All’ordine del giorno c’era l’approvazione delle graduatorie relative ai corsi di formazione per l’inserimento nel progetto “Antica Kroton”. Erano presenti i rappresentanti di Cgil, Cisl, Uil, Lega delle Cooperative, Assindustria, A.n.m.i.l., U.n.m.s. Le domande pervenute per l’adesione al progetto sono state 700; di queste sono state ritenute utili 675 e valide 628; 47 sono state escluse per mancanza di requisiti. Si è proceduto alla formulazione di un elenco e di due diverse graduatorie. L’elenco riporta i nominativi dei candidati in mobilità in deroga appartenenti al bacino 31/12/2011, che non hanno espletato una politica attiva e che, quindi, a norma del bando, hanno la priorità. Si tratta di 103 unità. La prima graduatoria unifica i candidati in deroga che hanno assolto l’obbligo di politica attiva (bacino 2011) e quelli decretati nel 2012, per i quali la Regione non ha previsto l’espletamento della politica attiva. La seconda graduatoria riguarda i candidati in mobilità ordinaria, bacino 31/12/2012. In totale sono 400 unità, di cui 300 in mobilità in deroga e 100 in ordinaria. Al momento sono rimaste fuori dai posti utili 228 domande, di cui 109 della mobilità ordinaria e 119 di quella in deroga. Il vicepresidente e assessore al Lavoro della Provincia, Pietro Durante, ha però comunicato di essersi già attivato presso la Regione Calabria al fine di ottenere una integrazione dei fondi che consenta di utilizzare tutti. Nei prossimi giorni inoltrerà richiesta formale all’assessorato regionale al Lavoro. Le graduatorie, così, potranno scorrere sulla base dei fondi che saranno stanziati. “La speranza che si possa far rientrare nel progetto anche coloro che al momento sono esclusi -dichiara Durante- è abbastanza fondata”.

Il progetto sarà attuato per una parte in aula e per un’altra “on the job”, direttamente sul cantiere. Al termine della riunione sono state anche approvate due convenzioni con aziende private per l’assunzione di un autista e di un addetto alle pulizie, ai sensi della Legge n. 68/99.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI