Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 08 Dicembre 2021

Giornata “spiagge pulite” a Le Castella con Lega Ambiente Petilia

foto (12)

 

Si è svolta domenica mattina la giornata “SPIAGGIE PULITE” organizzata da Legambiente Petilia con il contributo del professore Luigi Concio e della Professoressa Manuela Muratgia. Alla manifestazione “SPIAGGIE PULITE” hanno partecipato anche l’Associazione Socio-Culturale Leonardo Da Vinci, la Prociv Arci Isola-Le Castella, Provic Italia, l’Associazione Gianfranco Greco e il Gruppo Giovani Le Castella patrocinata dall'Amministrazione Comunale di Isola di Capo Rizzuto con la presenza del Sindaco Bruno e dei consiglieri Timpa e Parisi.
La questione spiagge e le coste pulite a Le Castella, ma come in tutto il territorio di Isola di Capo Rizzuto sono senza dubbio uno dei fattori principali per la crescita turistica afferma il Presidente Sandra Giglio.
Continua ancora nella nota, il segretario dell’associazione Vincenzo Gentile: Queste sono le giornate che stimolano una popolazione ma soprattutto chi ci guarda, ad amare e rispettare il nostro paese, è stata una giornata stupenda passata con persone stupende e desiderose nel volere tutti lo stesso obiettivo, IL BENE DI QUESTO TERRIOTRIO. Questa iniziativa ci ha lasciato tanto, soprattutto nel momento in cui tre ragazzi, che stavano giocando sulla spiaggia si sono avvicinati e si sono offerti di darci una mano. In quel momento ci siamo resi conto che queste iniziative servono davvero a qualcosa, e servono a svegliare e a stimolare la coscienza di tutti anche dei più piccoli.
La nota continua: Abbiamo appreso che il nuovo Sindaco Gianluca Bruno si è messo subito a lavoro senza perdere tempo attivandosi immediatamente per risolvere i problemi del paese, e questo non può che farci piacere. Ma la strada è ancora lunga, e Le Castella in primis, visto che in questo momento è la frazione turistica con più affluenza di turisti e visitatori, ha bisogno di un piano urgente per risolvere il problema spazzatura. Sappiamo che la nuova amministrazione si è già messa al lavoro, ma in questo momento serve un’intervento mirato e veloce, non solo per le attività commerciali, in particolare ristoranti e alberghi, che producono rifiuti in quantità maggiore, ma anche per la popolazione stessa, e la soluzione non può che essere, la differenziata. Una differenziata che parti dalle spiagge con appositi contenitori per la carta, vetro e lattine, organico e plastica, con delle regole precise e con multe per chi non le rispetta. Non possiamo più permetterci in questo contesto di crisi, di far scappare quei pochi turisti che optano di venir a passare le vacanze da noi, mostrando come souvenir montagne di spazzatura per le strade e sul porto. Come non è possibile assistere alla derattizzazione dei topi solo nel mese di Agosto, rischiando come succede quasi ogni anno, di trovarsi roditori per le vie del paese, o addirittura nei negozi.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI