Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 09 Agosto 2020

La Lidu a Daria Cimino

La L.I.D.U. (Lega Italiana Diritti Umani) dopo l’attribuzione del coordinamento per la Regione Calabria a Maricia Bagnato Belfiore, ha conferito l’incarico per la formazione del comitato provinciale di Crotone a Daria Cimino già da tempo impegnata sul fronte della tutela dei diritti umani. Una scelta che intende dare nuovo slancio sui  temi dell’integrazione e della giustizia sociale utilizzando una chiave di lettura che coinvolge il mondo dei giovani rendendoli protagonisti di nuove modalità e nuovi linguaggi, utili a veicolare una moderna concezione della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Daria Cimino si è resa infatti protagonista, quale esperta delle Ong nazionali, al convegno sulle ‘Strategie mondiali per affrontare la crisi e la povertà’. L’ incontro tenutosi a Strasburgo nel febbraio scorso, si è svolto in sinergia con la Provincia di Reggio Calabria, che si distingue in Consiglio d’Europa per la presenza del presidente del Consiglio, il reggino Antonio Eroi, rappresentante regionale in AICREE, ente che esprime le autonomie locali del nostro Paese. Tra le precedenti attività la Cimino come presidente dell'associazione Promuovi (Promozione Diritti Umani Onlus di Volontariato) ha collaborato con il Comune di Cosenza nel progetto “Festa dell'Europa” per ricordare la shoah. Insieme all'assessore Rosaria Succurro ha programmato una serie di eventi estivi per i giovani e per la promozione dei diritti umani iniziati con la visita al campo di raccolta di Ferramonti di Tarsia. Con l'Amministrazione provinciale di Reggio Calabria ed il Preside Giuseppe Raffa, ha realizzato il progetto "Indossa i tuoi diritti" in occasione dell'evento della festa del 1° maggio sul diritto al lavoro, iniziato nei comuni della provincia reggina e conclusosi nel Comune di Rende, polo universitario regionale. La nomina di Daria Cimino alla L.I.DU. apre prospettive future di grande respiro per la Calabria in Europa e nel mondo. “Tra i programmi a breve scadenza -dichiara Cimino- anche un progetto su Cuba a vantaggio dei giovani e della loro voglia di dialogo, scambio e crescita attraverso il web”. La L.I.D.U., nata all’indomani dell’Unità d’Italia e presieduta da Alfredo Arpaia, punta sui giovani. E lo fa partendo dalla Regione Calabria alla quale riconosce un ruolo fondamentale per la posizione centrale all’interno del bacino Mediterraneo, naturale sbocco degli interessi economico-sociali europei. Un’opportunità che riceve il plauso della Provincia di Crotone guidata dal presidente Stano Zurlo che ringrazia per la disponibilità e la grande voglia di fare, avendo accolto il progetto dell'anniversario della dichiarazione universale dei diritti umani che si terrà in dicembre grazie anche alla grande esperienza della L.I.D.U. nazionale.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI