Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 04 Dicembre 2021

Stasi: nel 2013 approderanno 10 navi da crociera

Saranno dieci le imbarcazioni che approderanno nel Porto di Crotone nel 2013 e questi numeri ci consentono di affermare che, se in passato l’arrivo di una nave da crociera rappresentava un fatto quasi eccezionale, la presenza straordinaria di quest’anno sta facendo battere i record precedenti.

E mentre nel 2012 abbiamo registrato a Crotone complessivamente 7 approdi per un totale di 2500 passeggeri, per il 2013 si registra con soddisfazione che questo nuovo turismo, nel corso dell'anno, porterà in città e nella Provincia crotonese - è stato stimato - oltre 4mila crocieristi e circa 2mila membri di equipaggio, con un incremento del 59%.

Si parte il 15 Aprile con il primo scalo, e se il porto di Crotone vuole acquisire un ruolo centrale nel mercato crocieristico regionale, la città non deve farsi trovare impreparata.

In questo “prodotto”, che le fonti identificano come quello più in crescita di tutto il business turistico, abbiamo un gran bisogno di affermare un'immagine positiva di Crotone, cancellando quella negativa legata ai danni ambientali subiti per decenni.

Da questo progetto potremmo realizzare un grande brand, che però andrà curato e sostenuto da tutti gli enti locali e anche dai singoli cittadini.

Il mare è una importante risorsa del nostro territorio, ed insieme all’aeroporto diventa la vera porta d’accesso alla costa ionica ed al suo entroterra: associando le due potenzialità e facendole interagire, potremo contare su flussi economici, mercato e turismo.

 

In vista dell'arrivo della Kristina Katarina, nave della Kristina Cruises (finlandese) che aprirà lunedì prossimo la nuova stagione crocieristica del Porto di Crotone, dove in un solo giorno arriveranno 450 croceristi, ho inteso convocare per mercoledì mattina, un incontro con le istituzioni locali e le associazioni di categoria per creare la giusta attenzione su quello che con il tempo può diventare un settore chiave dell'economia turistica del territorio crotonese.

E’ importante l’ accoglienza da parte di tutti gli enti locali, ma anche degli esercenti e spero che in futuro anche la cittadinanza comprenda quali benefici il turismo può a apportare alla città ed alla sua provincia.

 

L’Agenzia Alfa 21, rappresentata dal dott. Gregorio Mungari che, in collaborazione con la Regione Calabria ed il dipartimento Turismo cura l’ospitalità e l’accoglienza dei croceristi, ha messo a punto un circuito di percorsi guidati da personale qualificato per i visitatori in arrivo con le navi da crociera, individuando i luoghi di maggiore attrattiva ed interesse del territorio, tenendo in particolare considerazione le diverse fasce di clientela interessate.

E’ intenzione, a breve, di testare proprio qui a Crotone la possibilità di realizzare una stazione d'imbarco marittima: sarà una struttura piccola e smontabile, per consentire una sperimentazione, e poi se il lavoro portato avanti insieme con il Presidente Scopelliti nel settore della crocieristica continuerà a produrre buoni frutti, avremo la possibilità di realizzare anche in Calabria degli Home Port, cioè basi per le crociere, dove i turisti si imbarcano e   ritornano alla fine del viaggio, facendo interagire, com’è giusto e proficuo, i porti calabresi ed i tre aeroporti regionali.

 

La Vicepresidente

Antonella Stasi

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI