Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 05 Dicembre 2021

Scienza, Cirò e Lilio su una rivista francese

SCIENZE&VIE-COPERTINA (3)


Aspettando la prima giornata regionale del CALENDARIO LILIANO. Meno tre giorni all’evento. LES CALENDRIERS DU LIVRE. È, questo, il titolo dell’articolo che la rivista scientifica francese LES CAHIERS DE SCIENCE & VIE ha dedicato alla figura del matematico cirotano Luigi LILIO. “DU CALENDRIER JULIEN AU GRÉGORIEN”, la riforma la dobbiamo ad un calabrese.

Interamente dedicato all’invenzione del tempo, il numero della rivista edita da MONDADORI FRANCE, è uscito nelle edicole francesi e nei paesi di lingua francofona, nelle scorse settimane. Il Sindaco CARUSO in occasione della Giornata del Calendario inviterà ufficialmente la redazione della rivista LES CAHIERS DE SCIENCE & VIE, a Cirò, per un approfondimento ulteriore su Lilio.

“Detenere le chiavi del tempo è un aiuto prezioso per amministrare la vita delle comunità. Di qui lo sforzo da parte delle tre religioni monoteiste di stabilire e gestire il calendario. Ma le orbite del Sole e della Luna si burlano delle contingenze umane. Far coincidere la liturgia e la corsa delle stelle? Un autentico rompicapo”. È così riassunto nell’occhiello che apre a pagina 42, il lungo ed articolato speciale a cura del giornalista scientifico Jean-Philippe NOEL.

Dalla ricerca delle date di Pasqua, al tempo di Cesare, passando dall’età delle riforme, alla scomparsa dei dieci giorni nel 1582 fino alla mondializzazione. È questo il percorso storico. Si inserisce qui il contributo di Luigi LILIO. La sua opera, storica.

“Il calendario di Cesare – si legge nell’articolo corredato da immagini di tavole, volte celesti, calendari e tele del tempo– non è perfetto. L’anno Giuliano si estende su 365,25 giorni, ma in realtà sono 365,242190. Una differenza di 11 minuti e 12 secondi all’anno. Quando Costantino I convoca il concilio di Nizza, l’equinozio di Primavera cade il 21 Marzo invece che il 25. (…). È nel 1575 che viene chiamato a lavorare sulla questione Luigi LILIO, riformatore, infine del calendario Gregoriano (…).

La  GIORNATA REGIONALE DEL CALENDARIO in memoria di Aloysius Lilius da Cirò, istituita dalla Giunta Regionale, si terrà il prossimo 21 MARZO 2013 a Cirò, protagonista il calabrese inventore del tempo moderno. L’evento, patrocinato dalla Regione Calabria, Provincia di Crotone e dalla Società astronomica italiana, inizierà alle ore 10.30.

 SCIENZE&VIE (1)

SCIENZE&VIE (2)

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI