Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 21 Gennaio 2022

Sanremo, consegnati i primi premi firmati da Affidato

AFFIDATO CON I MODA'

 

Ha preso il via la sessantatesima edizione del Festival di Sanremo, il più popolare evento televisivo nazionale, una maratona di musica che si concluderà sabato 16 febbraio con la proclamazione della canzone più bella. Proprio al brano che trionferà al termine di questa edizione della kermesse canora andrà sabato notte il premio che Casa Sanremo, il salotto ufficiale del festival, ha commissionato al maestro orafo crotonese Michele Affidato.

L’orafo crotonese, che da diversi anni impreziosisce il Festival di Sanremo con le sue creazioni, firma i premi delle più prestigiose iniziative collaterali alla gara canora, tra cui quelli che l’AFI (Associazione fonografici italiani) assegnerà al conduttore di questa edizione Fabio Fazio ed ad una serie di artisti che hanno fatto la storia della kermesse canora.

I primi a ricevere il premio AFI alla carriera creato da Michele Affidato sono stati martedì 12 febbraio, a pochissime ore dall’inizio del festival, i “Ricchi e poveri”, che nel ricevere il bassorilievo finemente cesellato a mano dal maestro orafo crotonese, hanno espresso tutto il loro apprezzamento facendo notare che ne avrebbero voluto ricevere uno ciascuno. Giovedì 14 febbraio presso Casa Sanremo è stato consegnato il premio alla memoria di Mino Reitano ritirato dal fratello Gegè Reitano e Felice Pagano. Venerdì 15 febbraio consegnati i premi a Simone Cristicchi, I Modà, Maria Nazionale, Antonio Maggio, Luca Dondoni Critico di “La Stampa” ed a Sandra Benporad della produzione esecutiva di Sanremo 2013. Prevista per sabato 16 febbraio la consegna dei premi AFI a Fabio Fazio, Toto Cutugno ed Albano. I premi creati da Michele Affidato per l’AFI sono dei bassorilievi in argento realizzati a mano su cui è sbalzato a rilievo un grammofano, il logo Afi.

Raffigura la lira, l’antico strumento musicale a corde, invece, il premio ideato dal maestro orafo crotonese per Casa Sanremo, il salotto del Festival che nella settimana dell’evento rappresenta il fulcro delle iniziative ufficiali collaterali alla kermesse. L’opera è formata da una pietra di agata da geode e da una base di vestro. Sulla base della piestra, con la tecnica della foglia d’oro, è stato realizzata la lira su cui sono incisi i loghi di Casa Sanremo e Radio Italia.

AFFIDATO CON SIMONE CRISTICCHI

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI