Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 24 Novembre 2020

Certificazione dei crediti verso la pa: più impegno a sostegno delle imprese del territorio

Confindustria Crotone esprime soddisfazione per la pubblicazione dei Decreti che, attuando le modifiche introdotte dal decreto sulla spending review, autorizzano anche le Regioni sottoposte a piani di rientro della sanità a rilasciare la certificazione dei propri debiti.

Le nuove disposizioni consentono quindi anche alle imprese calabresi di chiedere e ottenere da tutte le PPAA la certificazione dei loro crediti come certi, liquidi ed esigibili entro 12 mesi, consentendone la compensazione con debiti iscritti a ruolo o lo smobilizzo presso le Banche. Diversa è invece la disciplina per i debiti della Sanità per i quali è indispensabile che la Regione acceleri il processo di ricognizione nell’ambito dei Piani di rientro della Sanità, rilasciando le relative certificazioni.

Tuttavia, per rendere realmente efficaci questi strumenti, è necessario che ciascun soggetto coinvolto nel processo di certificazione faccia la propria parte.

E’ indispensabile che le PPAA si abilitino sulla piattaforma informatica, attiva dal 18 ottobre, che consentirà di effettuare telematicamente tutte le fasi relative alla richiesta ed al rilascio della certificazione dei crediti, velocizzando i tempi e semplificando gli adempimenti burocratici.

E’ importante che le Amministrazioni pubbliche debitrici si attivino già da ora affinché le istanze di certificazione presentate dalle imprese siano evase entro 30 giorni, ossia senza che sia necessario il successivo ricorso alla nomina del Commissario ad acta.

E’ indispensabile che il sistema bancario aderisca e dia operatività al Protocollo Confindustria-ABI “Crediti PA” che, una volta pubblicato il Decreto di modifica del funzionamento del Fondo Nazionale di Garanzia per le PMI, favorirà lo smobilizzo dei crediti certificati. Questo Protocollo, infatti, prevede la costituzione di uno specifico plafond di ammontare minimo pari a 10 miliardi di euro, da dedicare allo smobilizzo presso il settore bancario, dei crediti certificati nella forma dell’anticipazione o dello sconto.

Prospettive positive potranno derivare anche dal recente recepimento da parte del Governo della Direttiva dell’Unione Europea sulla lotta ai ritardi nei pagamenti che, a decorrere dal 1 gennaio 2013, imporrà alle PPAA di pagare i propri fornitori entro 30 giorni, o al massimo 60 giorni solo in casi definiti "eccezionali".

Confindustria Crotone ritiene fondamentale che tutti i soggetti interessati contribuiscano alla piena applicazione degli strumenti anticrisi nazionali, e si aspetta da parte della PA una risposta concreta che, anche in ragione delle recenti tensioni registrate nei settori della sanità e del trasporto pubblico, possa ricreare nel sistema produttivo locale un clima di fiducia sbloccando liquidità indispensabile per la sopravvivenza delle nostre imprese e, di conseguenza, del nostro territorio.

 

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI