Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 25 Maggio 2018

La Nefrologia verso una soluzione

  1. Risoluzione problemi del reparto di Nefrologia-Dialisi dell’Ospedale San Giovanni di Dio

 

Presso il dipartimento regionale della salute di Catanzaro si è svolto un incontro istituzionale alla presenza del Presidente della Regione on. Giuseppe Scopelliti, la Vice presidente arch. Antonella Stasi, ed i consiglieri regionali on. Dattolo Alfonso e Pacenza Salvatore con la partecipazione del D.G. dell’Asp di Crotone Prof. Nostro Rocco Antonio e del Sub-commissario dott. Luigi D’elia per discutere e risolvere la problematica venuta ad emergere a seguito dell’annullamento dei posti letto nel reparto di nefrologia e dialisi dell’Ospedale di Crotone.

La richiesta posta sia dal D.G. che da tutti i politici al sub-commissario era il reintegro, in un qualsiasi modo e comunque nel rispetto delle regole stringenti del piano di rientro, della funzionalità del reparto in questione nelle condizioni originarie, anche per via delle numerose e verosimilmente fondate rimostranze dei pazienti nefropatici. Dopo una lunghissima discussione che ha visto l’originaria contrarietà, da parte del sub-commissario, basata sia su ragioni di corretta e moderna gestione delle discipline (nefrologia e dialisi) che avendo natura prettamente medica e specificamente ambulatoriale non abbisognerebbero di posti letto, nonché su motivi correlati alla mole di produzione e ricoveri appropriati del reparto rilevati nel 2010 dal Ministero della Salute; tali dati secondo il sub-commissario, darebbero fondamento alla scelta recata sia dai decreti regionali che dall’atto aziendale deliberato; dall’altra parte tutti i presenti, e con più energia, il Governatore, hanno posto in evidenza che le istanze e le contestazioni dei pazienti, nel caso di specie dovevano essere ascoltate e risolte definitivamente ritrovando la soluzione all’interno dei numeri dell’atto aziendale.

In conclusione,con il consenso del sub-commissario, si è giunti alla decisione di dare delega al D.G. di consentire l’utilizzo di 5 posti letto di medicina e di 5 posti letto di malattie infettive a totale destinazione dei nefropatici, riportando il reparto alla originaria funzionalità; rimarrà altresì, pure al D.G. il compito e l’obbligo di ridefinire l’atto aziendale, sotto stretto monitoraggio e con le prescrizioni del sub-commissario D’Elia, per le piccole rettifiche da deliberare entro l’anno corrente. Ancora rimane alla direzione con la collaborazione dei rappresentanti politici richiedere, tramite la prefettura di Crotone, una deroga per ottenere 5 nuovi posti letto da destinare al reparto di malattie infettive a fronte delle esigenze rappresentate dalla presenza del Centro di Accoglienza.

Successivamente si è avuto un breve incontro con i rappresentanti dei pazienti nefropatici e con le loro associazioni, i quali tutti, dopo aver avuto informazione circa le decisioni prese, si sono dimostrati pienamente soddisfatti.

  1. Corso di laurea universitario sperimentale di scienze infermieristiche ;

Domani alle ore 10.00 presso la sala biblioteca dell’Ospedale, alla presenza del Rettore della Università Magna Grecia di Catanzaro, prof. Aldo Quattrone, ed alla presenza della Vice Presidente della Regione, on. Antonella Stasi, avverrà la inaugurazione dell’anno accademico per il corso di laurea sperimentale in scienze infermieristiche svolto presso i locali dell’ASP e dell’Ospedale con docenti dell’Università di Catanzaro. Tale corso finanziato dall’ASP e dalla Confindustria di Crotone intende rappresentare il primo nucleo di una serie di interventi volti a rafforzare la offerta formativa sul territorio della provincia.

  1. Ulteriori interventi tecnologici : seconda centrale telefonica del 118; cablaggio in fibra ottica dell’intera struttura dell’Ospedale San Giovanni di Dio ;

Domani si darà l’avvio ai lavori di rafforzamento e completamento della centrale telefonica del 118 all’interno dell’ospedale; si sono infatti, individuati i locali dove allocare l’intera struttura telematica e telefonica del 118 in spazi ricavati dal reparto di otorinolaringoiatria; tale reparto però verrà reintegrato quasi completamente facendolo adeguatamente scorrere su quello di rianimazione, che a sua volta otterrà tutti gli attuali locali utilizzati dalla postazione del 118;

Inoltre entro questa settimana si sottoscriverà il contratto, con Telecom, con cui si procederà alla completa cablatura telematica in fibra ottica per l’intero immobile dell’Ospedale. Tale intervento essenziale per rendere ultrarapide le trasmissioni telefoniche e telematiche del presidio, consentirà l’implementazione piena e, finalmente, esaustiva di una rete elettronica modernissima e assai performante.

  1. Incontri con i farmacisti per ottenere la propria collaborazione sulla gestione delle prenotazioni :

La Direzione Generale ha iniziato una serie di incontri con i farmacisti ed in particolare con la federazione di categoria, alfine di sondare la disponibilità degli stessi a supportare, in via telematica, sia il servizio di prenotazione che quello dell’incasso del ticket;

i primi incontri hanno avuto esito positivo, tant’è che si è deciso di rivedersi entro il 15 del mese di novembre per stilare un protocollo di intesa con il quale regolamentare tali possibili collaborazioni; è previsto, infatti, che sia i farmacisti che i medici di base collaborino con l’ASP alfine di aiutare i malati ad effettuare le loro prenotazioni e il loro pagamento dei ticket per il tramite di un software telematico che supporti tali procedure.

Ancora non si è definito il software necessario, ma si stanno definendo le linee di intervento pratico che permetteranno, programmaticamente, per il 1 gennaio del 2013 a partire con le prenotazioni telematiche realizzate per via web direttamente dalle farmacie e dai medici di base.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI