Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 04 Dicembre 2021

Congresso nazionale delle monete parallele

Un recente  articolo dell’intellettuale Huns Magnus Henzensberger, in noto periodico Italiano analizza il Progetto PIGS,    in cui l’autore in maniera sintetica e chiara descrive il panorama attuale in cui le monete ufficiali a debito ci hanno condotto. La Moneta a Debito non è citata apertamente  ma le istituzioni create dal sistema bancario internazionale gestiscono proprio tale  moneta a debito,  Gli Svizzeri per esempio ,  non hanno bisogno di tutti quegli organismi oppressivi non eletti dal popolo come li descrive e cita Henzesberger,  e soprattuttosono la svizzera è fuori dallla tirannia dello spread pura  invenzione virtuale di banchieri privati con il quale ricattano intere nazioni, sottoponendole all’oppressione del l’interesi su un debito non dovuto. Solo la nazionalizzazione vera della BCE e la nazionalizzazione  di Bankitalia spa in Banca di Italia sovrana  ci potrà far uscire dalla crisi, tutte le altre misure dell’ attuale Governatore (non da noi eletto) della BCE o della FMI ecc. saranno in grado solo di spremere noi contribuenti dirottando nelle loro insaziabile tasche nostri sudori e nostri risparmi. Le loro misure non fanno altro che allungare l’agonia e "rubarci" le nostre ricchezze nazionali (il patrimonio immobiliare dello stato)  pagato con il sudore dei nostri padri.
Per questo Un organizzazione nazionale che collega tutte le monete complementari  italiane, avrà il suo primo CONGRESSO NAZIONALE A CROTONE IL 14, 15 e 16  settembre. c.a. dove gia 4 di noi si sono impegnati a parteciparvi. Si invitano coloro che hanno a cuore sia lo SCEC che i PIGS a partecipare
 
Il PROGETTO PIGS e stato presentato in esclusiva al nostro giornale da P.Pasculli coordinatore e promotore di tale iniziativa
 
Cosi il sig. Pasculli ci ha dichiarato un breve riasunto di questo suo lavoro che si presentera a Crotone

"Il lavoro in due bozze una bozza la prima del “progetto Associazione PIGS”, in cui si trovano riunite alcune storiche esperienze  di cui alcune ancora in vita e di altre bloccate dall’avidità di banchieri privati, e poi tutte quelle esperienze che in questo ultimo decennio si sono invece consolidate e che egregiamente ed in silenzio ancora operano ai margini della nostra società civile. Tutte comunque in modo diverso sono una risposta concreta alla presente crisi economica, Tutte sono soprattutto la nostra unica risposta dal basso possibile, e dimostrano la consapevolezza di una sfiducia profonda di base nell’attuale classe politica e la certezza che nessun di loro dall’alto curerà mai i nostri interessi. Anche per avere il file del progetto esteso si deve farne richiesta esplicita.

Nell’altra bozza sono riuniti invece gli aspetti economici politici che hanno determinato tale crisi e che è non è fondamentale leggere, ma certamente utile per comprendere le cause dell’attuale malessere socio/economico attuale e che alcune volte le crisi non sempre sono generatrici di disgrazie, ma alcune volte possono dimostrare di saper dare una risposta concreta della società civile, e può generare positività.
 
A quando questa nostra risposta ?
 
Ora o alla prossima crisi ?
 
Tale file con le bozze del lavoro comunque sarà spedito solo a chi ne fa richiesta esplicita.

Va sottolineato che tutti gli aspetti riuniti in questa iniziativa del progetto PIGS, sono di importanza primaria, essi sono indipendenti l'uno dall'altro,ma riunibili, provo a spiegarmi meglio, Lo studio di questi 2 anni mi ha permesso di conoscere e approfondire tutti quegli aspetti e i fenomeni legati al mondo delle monete parallele e non, le ho solo  riunite in unico progetto PIGS, nel quale ognuno di noi può inserirsi nel settore  a cui fa piacere di partecipare  e ne trae, oltre che un indiscusso vantaggio economico personale anche la consapevolezza di  produrne, con il suo semplice contributo, contemporaneamente ed indirettamente benefici  anche  agli altri appartenente al proprio gruppo, (questo concetto è spiegato in un capitolo specifico nel " progetto PIGS") ed espresso da tempo nella cosi detta “Economia Solidale”

In questi 2 anni che si lavora al progetto e stata scoperta una serie di organizzazioni che da anni operano in sordina contro tale economia di "rapina generata" a nostra insaputa dalla Moneta a Debito, sono state trovate strabilianti e per tale qualità sono state riunite e perciò a divulgarle. In sintesi affinché diventi un’introduzione alla comprensione del Progetto nel suo insieme e che tale materia in fondo rappresenta la sola ed unica e valida soluzione di base pacifica e legale ai nostri futuri problemi.

- lo slow food di Carlo Petrini :  non prevede monete parallele, non prevede prezzi bassi, non prevede Km. zero, vuole solo salvaguardare i nostri migliori prodotti ottenuti dalla fantasia e qualità dei nostri padri,  è la migliore controrisposta alla globalizzazione che schiaccia artigiani e piccoli produttori e mira a salvare tutti i saperi e sapori che noi abbiamo ereditato dalla nostra cultura italiana.  Insomma la catena di Carlo Petrini offre ai suoi associati una lista di fornitori che garantiscono solo qualità e devi pagare solo in euro. E non importa da quale regione proviene.

- K.zero  Filiera corta   :  è nato nell'università di Bologna con un team del prof.Segre più di 10 anni fa  lo spirito del K,0  prevede il consumo dei prodotti alimentari e generali dalla fonte più vicina affinché tali prodotti siano privi di consumo di carburanti che  non solo inquinano, ma fanno aumentare il costo finale, Devi pagare  nella maggior dei casi solo in euro, e si prefiggono la salvaguardia del nostro tessuto microproduttivo.

- Woofeer :  Sono gruppi di giovani che stufi del precariato si offrono come collaboratori ad aziende agricole e non,  essi accettano il baratto e in parte anche euro. Su questo principio si fonda la Cooperativa Interinale PIGS” in cui coloro che avendo disponibilità di tempo ci si possano iscrivere, e perciò prestare la loro opera all’interno del circuito PIGS in modo perfettamente legale e retribuito in doppia moneta.

- Monete Parallele :
 
Hanno lo scopo di salvare il lavoro locale e ridurre i costi dei prodotti locali, creano una catena univoca tra produttori e consumatori e sopratutto trattiene la ricchezza  in quel territorio,  COME? E' semplice un prodotto, per esempio un armadietto che costi 1.000 euro se si utilizza la moneta legale complementare tale prodotto lo cedi a 700 euro e 300 PIGS, tu hai un introito più basso e ci paghi meno tasse, l'acquirente risparmia non solo trecento euro ma tu non gli rubi (per conto dello stato) 200 euro di Iva ma solo 140 euro il nostro povero dipendente ha risparmiato una sua giornata di lavoro e rimane per questa ragione  più ricco. Ecco il miracolo che crea una moneta complementare in grado di fronteggiare anche i prodotti cinesi.
 
-Kramen Bank :
 
è una banca nata nel 1975 (oggi conta 3680 filiali nel mondo) per merito di un professore indiano di economia, che dopo un alluvione nel bangladesh  la popolazione non solo non veniva  sostenuta dal governo ma nessuna banca elargiva prestiti senza garanzie patrimoniali.

Il Dr Yunus risolse tale problema, creò un gruppo solidale ,  di circa  5 persone, alle quali e a turno nel 75 prestò 25 o 27 dollari , non di più. senza nessuna garanzia, una volta restituita la somma veniva rigirata al secondo e cosi via. ecco il gruppo solidale. Sul principio fondante il MICROCREDITO (REALE e non truffaldino delle nostre banche nsce e si costituisce il nostro gruppo solidale, finalizzato alla creazione di un’entità piccola che miri alla creazione di una Banca Cooperativa del Territorio, i cui azionista  titolare diventiamo NOI tutti.

 
- Il VIR   e il paese del Ttirolo Vorgl   :
 
La prima moneta moderna europea  nata  a Vorgl nel 1931,  per merito del geniale sindaco del paese, ex  ferroviere,  geniale il presupposto di tale moneta, era esclusivamente ECONOMICA (non finanziaria)  essa era “DEPERIBILE”  ogni mese il suo detentore doveva applicarci un imposta di bollo comunale dell’1%, per tale ragione tutti avevano interessa ad utilizzarla immediatamente, la sua velocità di scambio decuplicò l’economia locale del paese, debellando tutta la disoccupazione (circa il 40% della popolazione era disoccupata) creata dal crollo del 1929 della moneta finanziarie americana.  La seconda moneta parallela europea nata in Svizzera sulla scia di Vorgl, nel 1932 subito dopo la crisi monetaria del giovedì nero del 29 la stessa ed identica crisi iniziata in Europa  nel 2008  Il Vir gode ottima saluta ed ha una solida banca a sostenere il VIR . la VIR BANK.
L’assurdo del VIR è che gli Svizzeri sono l’unico popolo a non aver bisogno di una moneta complementare e parallela al franco Svizzero in quanto la loro moneta è sovrana  ed è gestita dalla loro banca per conto del loro governo federale e  gli ingenti  utili sono conferiti a tutti i singoli cantoni in proporzione ai residenti  (art. 31 dello statuto della banca Nazionale Svizzera)  La stessa ed identica finalità del VIR.
 
- Il Simec :
 
La prima moneta parallela  storica nata per opera del prof Auriti a Guardiagrele è stata osteggiata dalla Banckitalia (istituto privato e non più di diritto pubblico, ma alla fine  il prof Auriti ha vinto contro il colosso economico più grande d'italia, la Bankitalia SPA  Un moderno Davide  ha nuovamente vinto un golia. Al prof. Auriti , oltre il merito di essere il precursore moderno per aver introdotto (per primo) la moneta parallela e complementare, va  riconosciuto l’importanza di aver reso UFFICIALE il concetto di “VALORE INDOTTO della MONETA” concetto che se assimilato a fondo apre infinite possibilità di uscire fuori dagli schemi coercitivi e ricattatori delle monete ufficiali a debito. Come era la LIRA e come è oggi di fatto L’Euro. E’ interessante notare che il Simec poteva essere ricambiato con il doppio delle lire, nessun cittadino  di Guadiagrele approfittò di tale opportunità di arricchimento immediato, ciò dimostra che l’italiano è onesto in un contesto onesto, furbo in un contesto disonesto.
 
-Lo SCEC:
 
è la moneta  nata un po' di anni fa a Napoli e si è estesa anche nel Lazio ed opera solo sullo sconto e  trattiene  la moneta e quindi la ricchezza nel territorio e basta. E’ comunque un gra risultato.
 
- il KRO :
è la moneta parallela che sta nascendo in questo momento a Crotone, il suo percorso prevede l'istituzione di una banca di Garanzia  prima del suo decollo.
- Il Sardex ?
 
E’ una moneta recente creata da pochi anni,  CIRCA 4 e da 4 giovani Sardi ed è sostenuta da una LORO Banca del Territorio a sostegno della LORO MONETA . E’ come il VIR svizzero.
 
- Banca del Territorio :
 
Sono le banche che  sono fuori dalla speculazione finanziaria, che in virtù di questo trattengono la ricchezza  prodotta  all’interno del territorio stesso, incrementando l’economia reale e non quella falsa, virtuale. Sono queste che vanno ricercate e dove deporre i nostri sempre più piccoli risparmi.
- Arcipelago Scec :
Un organizzazione nazionale che collega tutte le monete complementari  italiane, avrà il suo primo CONGRESSO NAZIONALE A CROTONE IL 14, 15 e 16  settembre. c.a. dove gia 4 di noi si sono impegnati a parteciparvi. Si invitano coloro che hanno a cuore sia lo SCEC che i PIGS ad  unirsi al gruppo in preparazione (rivolgersi a Pasculli o a Ferrandino)

In conclusione, coloro che desiderano raggiungere solo l’obbiettivo del risparmio senza per questo impegnarsi a realizzare una filiera corta e solidale finalizzata alla creazione di un insieme economico stabile e continuativo è sufficiente la loro iscrizione ad Arcipelago SCEC, l’associazione gli affiderà  immediatamente e gratuitamente i primi 100 SCEC da utilizzare nella loro filiera,  il cui sito è raggiungibile sia direttamente digitando su internet il nome oppure  utilizzando i  LINK messi a disposizione nel FILE “Progetto PIGS”

Coloro che vogliono invece  creare una struttura economica stabile e solidale basata  su l’unione di tutti gli aspetti elencati nel “Progetto PIGS”  e lasciarla in eredità ai propri figli allora sono invitati a dare il loro contributo ed iscriversi alla costituenda “associazione PIGS”

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI