Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 27 Novembre 2020

La Vicepresidente Stasi ha presieduto un incontro sui lavoratori in mobilità dell’Asp di Crotone

La Vicepresidente della Giunta regionale Antonella Stasi ha presieduto, questa mattina, nella sede di pal. “Alemanni” , un incontro tra la Regione ed i rappresentanti sindacali sulla problematica riguardante i lavoratori in mobilità in deroga utilizzati dall’Asp di Crotone. Al Tavolo – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta - erano presenti anche l’Assessore regionale all’Ambiente Francesco Pugliano, il Consigliere regionale Alfonso Dattilo, il Dirigente generale del Dipartimento Presidenza della Regione Franco Zoccali e quello del Dipartimento “Tutela della Salute” Antonino Orlando, coadiuvato dal Dirigente di Settore Bruno Zito, il Direttore Generale dell’Asp di Crotone Rocco Nostro, Giuseppe Mancini del dipartimento regionale “Lavoro” ed i rappresentanti sindacali del settore di Cgil, Cisl e Uil della provincia di Crotone. Nell’aprire la riunione, la Vicepresidente Stasi ha rassicurato le forze sindacali sulla volontà di proseguire, da parte della Regione, nel percorso intrapreso lo scorso marzo, al tavolo della Prefettura di Crotone e alla Conferenza dei Sindaci, pur nei limiti imposti dal piano sanitario di rientro. Limiti - ha ricordato - che impongono uno sblocco del “turn over” solo nel momento in cui viene accertato dal “tavolo Massicci” il pareggio di bilancio. A tal proposito è stato ricordato che l’Asp di Crotone, nel 2009, aveva chiuso con perdite pari ad oltre cinquanta milioni di euro, mentre ha realizzato lo scorso anno un deficit di appena cinque milioni e si appresta  nell’anno in corso a chiudere finalmente in parità. Nella fattispecie, è stata ribadita la volontà di proseguire  nella procedura di esternalizzazione di alcuni servizi attraverso un bando da concretizzarsi nel mese di settembre/ottobre, in attesa dell’eventuale ottenimento di una deroga al blocco delle assunzioni. Il bando è in dirittura d’arrivo, tanto che la Stazione Unica degli Appalti è pronta a dare il via libera dopo l'avvenuta copertura finanziaria che avverrà non appena sarà concluso il riparto del fondo sanitario regionale. Riparto, che appunto individuerà quelle risorse necessarie all’Asp di Crotone per ottenere la copertura finanziaria e procedere al bando. Il riparto dovrebbe concludersi nelle prossime settimane, al termine delle procedure stabilite dalla Conferenza Stato-Regioni.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI