Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 29 Novembre 2020

Sanità, Bianchi (Pdl) impegna Governo su tutela malati oncologici

Nei prossimi giorni il Senato sarà chiamato a discutere la mozione urgente proposta dalla senatrice del Pdl Dorina Bianchi (prima firmataria) e da altri 69 senatori, con l’obiettivo di impegnare il Governo ad adottare importanti misure di ulteriore tutela dei cittadini disabili, con particolare riferimento all'oncologia pediatrica ed ai pazienti affetti da malattie croniche

Il primo obiettivo perseguito dai firmatari è garantire la piena e concreta attuazione di quanto previsto dall’articolo 6 della Legge 9 marzo 2006, n. 80, “Semplificazione degli adempimenti amministrativi per le persone con disabilità”.

Tale articolo, oggi ancora largamente disatteso, stabilisce che “l’accertamento dell’invalidità civile ovvero dell’handicap, riguardante soggetti con patologie oncologiche” debba essere effettuato dalle preposte Commissioni mediche ASL “entro quindici giorni dalla domanda dell’interessato”, avendo, peraltro, ”efficacia immediata per il godimento dei benefici” da esso derivanti.

"La modalità proposta per dare piena attuazione a questo fondamentale strumento di tutela dei cittadini -spiega la senatrice Bianchi- è il conferimento di un ruolo di sussidiarietà accertativa all’INPS: il cittadino con patologia neoplastica, infatti, in caso d’inadempienza da parte delle commissioni ASL, potrebbe vedere soddisfatti i propri diritti di tempestività del riconoscimento rivolgendosi direttamente all’INPS.

La mozione prevede inoltre l’estensione dei diritti, oltre che ai cittadini con patologia neoplastica, a tutti coloro che siano documentatamente portatori di altre patologie stabilizzate o ingravescenti, altrettanto gravi e tali da comportare la non autosufficienza, tra quelle già ricomprese nell’elenco di cui al Decreto Ministeriale 2 agosto 2007 ai fini dell’esonero da ogni ulteriore visita medica finalizzata all’accertamento della permanenza della minorazione civile o dell’handicap.

Particolarmente qualificante, infine, deve considerarsi l’ultima proposta contenuta nella mozione, che prevede il riconoscimento dello stato di portatore di handicap con connotazione di gravità in favore di tutti i minori con patologia oncologica, quantomeno per il periodo in cui necessitano di trattamento terapeutico e/o di controlli clinici ravvicinati.

E’ pertanto auspicabile -conclude la senatrice Bianchi- che questa mozione possa trovare rapido e integrale accoglimento, vista la trasversalità della proposta, risultando i firmatari rappresentativi di gran parte delle forze presenti in Parlamento. Rivolgo infine un appello all'INPS affinchè sia data piena attuazione alle norme esistenti volte a garantire la piena tutela dei cittadini affetti da disabilità.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI