Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 12 Agosto 2020

Gerardo Sacco sul palco de “Il sogno di Callucia”

Procedono in maniera piuttosto spedita i preparativi per il grande evento di moda, arte e cultura che avrà luogo a Mammola, in provincia di Reggio Calabria, il prossimo 15 luglio alle ore 21 in piazza Ferrari. La piazza principale del suggestivo centro collinare ospiterà la prima edizione de “Il sogno di Callucia”. È la prima volta che il comune reggino si appresta a vivere una serata di questo tipo. L’evento, al quale parteciperanno le massime cariche politiche del comprensorio, è stata fortemente voluto dalla stilista Lucia Callà, nata e cresciuta proprio a Mammola, per dare modo alla grande moda sartoriale italiana di “contaminare” con passione, gusto ed eleganza, il centro storico del paese. Per una volta, dunque, la grande moda abbandona il centro delle grandi città metropolitane per calarsi in una realtà diversa, più intima, segnata dalla dolcezza dei borghi di periferia, forse meno conosciuti, ma non per questo meno affascinanti.

La presenza d’eccezione del maestro orafo Gerardo Sacco conferma la grandiosità della manifestazione che, seppur alla prima edizione, nasce sotto la stella dell’orafo delle dive, le cui creazioni hanno fatto brillare le star del jet-set internazionale. Gerardo Sacco racconterà la sua vita di successi, ma anche di sacrifici, fornendo così un esempio alle nuove generazioni.

Ma sul palcoscenico non ci sarà soltanto moda ed eleganza. Non mancheranno infatti gli spazi dedicati alla musica ed alla recitazione in un continuo espressionismo artistico che catturerà l’attenzione di quanti vorranno condividere ogni istante della serata.

L’evento, patrocinato dal comune di Mammola, dalla Provincia di Reggio Calabria e dalla Regione Calabria, servirà anche per valorizzare l’immagine turistica del centro ionico grazie alla qualificata presenza di operatori della stampa internazionale.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI