Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 25 Maggio 2019

Fondazione D'Ettoris: in …

Mag 23, 2019 Hits:166 Crotone

il nuovo romanzo di Mario…

Mag 23, 2019 Hits:180 Crotone

Alleanza Cattolica: …

Mag 23, 2019 Hits:167 Crotone

Le "Madonne nere…

Mag 21, 2019 Hits:242 Crotone

Il Cardinale Menichelli b…

Mag 14, 2019 Hits:532 Crotone

La Pallamano Crotone chiu…

Mag 14, 2019 Hits:536 Crotone

Cerrelli a Catanzaro con …

Mag 11, 2019 Hits:713 Crotone

I ragazzi della Frassati …

Mag 09, 2019 Hits:668 Crotone

Il direttore del Dipartimento provinciale di Crotone dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria (Arpacal), Dott. Giuseppe Giuliano, ha ricevuto la comunicazione ufficiale, da parte della prestigiosa rivista internazionale “Biologia Marina Mediterranea”, che una ricerca condotta dal laboratorio bio-tossicologico del Dipartimento, diretto dal Dr. Emilio Cellini e dal titolo “Valutazione ecotossicologica mediante batteri bioluminescenti delle foci della costa crotonese: risultati preliminari”, è stata inserita nelle pubblicazioni scientifiche riguardanti la sessione tematica “Gestione e Valorizzazione della Fascia Costiera”.

I risultati preliminari di questo studio - già presentati in occasione del XLI Congresso SIBM (Società Italiana di Biologia Marina) svoltosi a Rapallo (GE) nel mese di giugno 2010 - si riferiscono ad uno studio di valutazione dello stato ecotossicologico delle foci di 8 corpi idrici superficiali presenti lungo la fascia costiera della Provincia di Crotone, effettuato mediante saggio biologico con il batterio bioluminescente appartenente alla specie Vibrio fischeri e condotto su sedimenti marini ed acque.

Il Dirigente del Laboratorio bio-tossicologico del Dipartimento Provinciale di Crotone dell’Arpacal, Dr. Emilio Cellini, ha comunicato di aver concluso il progetto di durata annuale rendendo così disponibili i dati riferiti alle successive campagne di studio che consentiranno la stesura di un report analitico finale.

A tale proposito il Direttore del Dipartimento di Crotone dell’Arpacal, Dott. Giuseppe Giuliano, sta valutando l’ipotesi di candidare il lavoro del laboratorio bio-tossicologico al prossimo Congresso Nazionale SIBM che si terrà ad Olbia nel mese di giugno 2011.

 

Hyo_Soon_Lee_e_le_allieve_del_Conservatorio

Una serata all’insegna del bel canto, è stata quella di Domenica 13 Febbraio, organizzata presso l’Auditorium del Liceo Musicale “O.Stillo” , sempre dalla Società beethoven di Crotone.

Secondo appuntamento della Stagione Concertistica 2011 che ha visto protagoniste le più belle voci della classe di canto della Prof.ssa Hyo Soon Lee del Conservatorio “F.Torrefranca”                                di Vibo Valentia.

Arie di opera e da camera si sono alternate a qualche brano più leggero, sempre del repertorio classico.

Voci belle e ben curate, che hanno evidenziato una bella vocalità soprattutto, e una grande Scuola Vocale dalla quale non mancheranno sorprese artistiche molto interessanti.

Il tutto sorretto da un sostegno pianistico molto ben dosato che ha saputo sorreggere e dialogare con le voci in maniera molto bella e soprattutto di grande professionalità.

La giovane pianista Kim Nayoung, ha saputo sostenere e soprattutto evidenziare le caratteristiche più importanti dei giovani artisti che si sono succeduti nelle esecuzioni.

Il programma comprendeva: G.B.Bononcini: “Per la gloria d’adorarvi” ; F. Durante:  “Danza, danza faciulla gentile”  ;   G. Paisiello: “La molinara: Nel cor più non mi sento” ; G. F. Händel:  “Siroe: Ch’io mai vi possa lasciar d’amare” ;  G. Giordani:  “Caro mio ben” ; A. Scarlatti:  “Già il sole dal Gange” ;  F. P. Tosti:  “Tormento” ; J. Turina:  “Cantares” ; R. Schumann: “Der Nußbaum” ;  W. A. Mozart:   “L’impresario: Bester jüngling” -      “Fin c’han dal vino” dal  Don Giovanni -   “Batti batti  o bel Masetto”  dal Don Giovanni – “In uomini in soldati” da  Così fan tutte -  “Giunse al fin il momento” da  Le nozze di Figaro; G. Verdi: “Lo spazzacamino”

G. Donizetti:  “L’elisir d’amore: Una furtiva lagrima” ,  “O Lisbona al fin ti miro” -  “Me voglio fà’na casa” da  Don Sebastiano - Quanto è bella, quanto è cara” da L’elisir d’amore; V. Bellini:                   “Il fervido desiderio” ; G. Rossini: “L’invito” .

Una scuola vocale quella della Hyo Son Lee che si delizia ad evidenziare nell’esecuzione                     anche i piccoli particolari, suono sempre diversificato e teatrale, che regala meraviglie di gusto e malizia timbrica, prolungando nel suono e nella strepitosa reattività espressiva la pianificazione dell’opera e del suo naturale carattere.

Il gusto del tratteggiare, in maniera seducente il carattere del personaggio, pur non facendo cose memorabili, ma disegnando con una vocalità netta ed incisiva ogni piccolo aspetto.

Veramente una bella e gradevole serata in una sala gremita che ci ha riportato ai salotti nobiliari ottocenteschi, dove professionalità e buon gusto si fondevano insieme.

Ieri mattina il presidente della Provincia di Crotone, Stano Zurlo, con proprio decreto n. 2/2011, ha revocato tutti gli assessori provinciali. “Ringrazio gli assessori che in questi 18 mesi hanno collaborato con me, con impegno e professionalità, per la risoluzione delle tante problematiche vecchie e nuove a cui abbiamo dovuto far fronte. Tutti –dichiara il presidente Stano Zurlo- hanno agito  sempre con la massima trasparenza e nell’esclusivo interesse della collettività e del nostro territorio. Nei prossimi giorni –conclude il presidente Zurlo- comunicherò alla stampa la composizione della nuova Giunta”.

La Camera di Commercio di Crotone, in collaborazione con Unioncamere Calabria, Desk Enterprise Europe Network (EEN), e I.C.E.A. (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale), organizza per il 21 febbraio 2011 a partire dalle ore 10:30, il seminario dal titolo “Vitivinicoltura biologica: nuovo quadro normativo e prospettive di sviluppo in Calabria”, destinato ad operatori viticoli, trasformatori, tecnici consulenti e tecnici controllori.

Il seminario prevede interventi volti ad illustrare il nuovo quadro normativo dell'agricoltura biologica europea, il  metodo biologico e le innovazioni delle tecniche di coltivazione dei vigneti e di trasformazione delle uve, nonché le opportunità di mercato del vino biologico.

I lavori saranno presieduti da Fortunato Roberto Salerno, Presidente della Camera di Commercio di Crotone e di Unioncamere Calabria Unioncamere Calabria e coordinati da Donatella Romeo, Segretario Generale mentre le conclusioni saranno affidate all’Assessore regionale all’Agricoltura della Regione Calabria Michele Trematerra.

Al termine dei lavori sarà possibile, previa prenotazione, avere degli incontri individuali con i consulenti specialistici ICEA, Istituto Certificazione Etica e Ambientale.

La partecipazione al seminario è gratuita previa registrazione da effettuarsi compilando l’apposita scheda di adesione che dovrà essere trasmessa, entro il prossimo 18 febbraio, alla Segreteria organizzativa via fax al nr. 0962/6634200 oppure tramite posta elettronica all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’ufficio Promozione della Camera di Commercio di Crotone - Tel. 0962.66.34.207 – 229 - 228 (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

 

Il vice presidente della Provincia di Crotone, nel suo ruolo di assessore al Turismo, ha illustrato il piano promozionale che è stato costruito per rendere al meglio la partecipazione dell’Amministrazione Provinciale a BIT 2011. “Ritengo –ha dichiarato il vice presidente– che abbiamo svolto un buon lavoro per preparare adeguatamente la nostra presenza alla BIT 2011. Un lavoro che abbiamo voluto condividere con tutti gli attori locali, dell’imprenditoria e delle categorie di rappresentanza che a vario titolo sono chiamati ad operare nel turismo provinciale. Quest’anno arriviamo all’appuntamento BIT ricchi di novità e di elementi che oggettivamente sapranno stimolare l’interesse dei visitatori. Siamo soddisfatti intanto per aver saputo “confezionare” un pacchetto turistico integrato che finalmente possa far emergere quelle che sono le peculiarità di un’offerta turistica che va ben oltre il turismo estivo legato alla balneazione. Per la BIT presenteremo dunque il pacchetto “Crotone con Gusto” che ha come tema portante l’enogastronomia e che oltre a prevedere un accordo con FederAlberghi e Confcommercio Crotone sulla base del quale abbiamo trovato la giusta sintesi da offrire in termini di qualità e prezzo del servizio, si basa sulla possibilità di visite alle nostre cantine, frantoi e a tutte quelle aziende produttrici, impegnate nel settore dell’agroalimentare. In scaletta -ricorda il vice presidente- ci sarà un altro importantissimo elemento che vogliamo presentare alla BIT, l’applicazione per smartphone KrotonLive. Si tratta di un supporto gratuito scaricabile da internet per strumenti informatici mobili, tramite il quale il visitatore avrà accesso immediato alle informazioni di utilità per meglio definire la propria visita sul territorio provinciale. Anche su questa innovazione -ha dichiarato Bruno- mi piace ricordare con una punta di orgoglio che siamo arrivati tra i primi. Infatti la Provincia di Crotone sarà per adesso la sola sul panorama regionale ad avere una simile struttura legata all’informazione turistica. Un servizio che diventa essenziale per i tanti che oggi hanno facilità di utilizzo con le moderne tecnologie e che coniugano il turismo con l’informatica”. Il vice presidente conclude con una menzione alla spesa che è stata destinata alla presenza della Provincia di Crotone. “Si è cercato di  utilizzare al minimo le risorse economiche dell’Ente, utilizzando le opportunità offerte dalla Regione Calabria in termini di utilizzo degli spazi espositivi e di impiego di risorse destinate alla promozione territoriale per la copertura dei costi delle manifestazioni e degli eventi in programma durante la Fiera”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI