Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 21 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:798 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2618 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2191 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2130 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1723 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1350 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1261 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1513 Crotone

Rossano - Zero tarsu per esercenti centro storico

La valorizzazione del centro storico e dell’offerta turistica passa anche attraverso una pianificazione finanziaria strategica e virtuosa. Abbattuta la tassa relativa allo smaltimento dei rifiuti per tutti gli esercenti operanti nel centro storico. Dai bar alle pizzerie, dagli alberghi e per finire alle botteghe artigiane, nessuna attività operante nella Città alta dovrà pagare la TARSU. Altri incentivi e sgravi, riguardo la tassa sugli RSU, sono previsti per i lidi e gli stabilimenti balneari attivi lungo la costa, e in generale per tutti i contribuenti rossanesi.

È, questa, insieme all’esenzione totale dell’IMU su prima casa e pertinenze, solo una delle diverse novità in materia fiscale che sono state previste nella manovra economica comunale 2012, approvata nel corso dell’ultimo Consiglio comunale di giovedì, 26 aprile scorso. Soddisfatto il sindaco Giuseppe ANTONIOTTI.

 

Nonostante il difficile periodo di recessione e i diversi e continui tagli ai trasferimenti da parte del governo centrale – dichiara il Primo cittadino – l’Esecutivo è riuscito, grazie anche alla perizia degli uffici comunali, ad applicare interventi di bilancio che possano incentivare lo sviluppo economico nella Città alta. Questa Amministrazione crede, infatti, nel rilancio del Centro storico e su di esso si continueranno ad investire energie e risorse. È stata, inoltre, studiata ed applicata – continua il Sindaco - una diminuzioni degli oneri per le attività stagionali marine, con lo scopo di rilanciare, in sinergia con gli operatori di settore, una politica del turismo più efficace e competitiva. Un buon amministratore – conclude ANTONIOTTI – soprattutto in questo particolare periodo di crisi, per pianificare il futuro della sua comunità deve saper attingere dai fondi extrabilancio. Il salasso dei cittadini attraverso le tasse è una prassi che non è mai appartenuta a questa classe di governo.

 

In merito alla tassa sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU) – informa il responsabile del servizio della Gestione delle entrate, Silvio CAMPANA – attraverso il Bilancio di previsione 2012 è stata trovata la copertura finanziaria per applicare la totale esenzione della tassa a tutte le attività in ambito commerciale, artigianale e dei pubblici esercizi che operano nel Centro storico e nei quartieri Traforo, Villaggio Santa Chiara, Santo Stefano e aree limitrofe. Si passa così dallo sconto del 50%, applicato lo scorso anno, al completo esonero dell’imposta. Altresì – continuano gli uffici – è stata prevista un’ulteriore riduzione del 20% sulle tariffe agevolate applicate dal Comune per le aree scoperte ricadenti nel demanio, tra questi anche i lidi e gli stabilimenti balneari. Inoltre, per andare incontro alle necessità economiche di tutti i cittadini è stata studiata una tabella di rateizzazione che riguarderà anche il pagamento della TARSU. La ripartizione delle somme iscritte a ruolo avverrà in un numero di rate mensili calcolate in funzione della somma da rateizzare.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI