Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 18 Gennaio 2021

“Rossano la bizantina oltre i campanilismi aperta a sfide Unpli”

Partono da Gallipoli i festeggiamenti per i 50 anni di lavoro dell’UNPLI (Unione nazionale Pro Loco d’Italia) l’associazione riunisce come una grande famiglia oltre 6 mila sodalizi su tutto il territorio nazionale. Prima delle tre tappe celebrative delle nozze d’oro UNPLI, Gallipoli in Puglia con il convegno del 24 e 25 marzo tenutosi presso il teatro Garibaldi. Seguiranno a giugno l’appuntamento di Roma e poi ultima tappa a Loano (Liguria). Una scelta pragmatica quella di partire dal sud e poi risalire al nord, l’UNPLI ha voluto dimostrare che idealmente e fisicamente abbraccia tutta l’Italia rimarcando l’unione delle associazioni su tutto il territorio. Tema cardine dell’incontro “50 anni di Proloco in trincea”. Le due giornate di Convegno a Gallipoli sono partite con la narrazione delle origini dell’UNPLI da parte del presidente nazionale Claudio Nardocci. Uno sguardo alle origini ma anche all’innovazione durante il convegno infatti si sono illustrate le esperienze realizzate dall’UNPLI in collaborazione con l’agenzia nazionale dei giovani, il gemellaggio con la Proloco di Siviglia.

Per la città di Rossano era presente il Presidente Proloco Federico Smurra che ha dichiarato: '” Rimarco l'importanza di questi incontri per la formazione che ampliano il know how per la progettazione di eventi e per migliorare l'offerta turistica dei rispettivi territori. Tali eventi accrescono la professionalità per i dirigenti Pro loco, promuovendo il confronto, tante le nuove opportunità e gli strumenti che l'Unpli e le Pro loco che ne fanno parte stanno programmando e che l'U.E mette a disposizione” continua Smurra: “La Proloco Rossano “La Bizantina” è parte integrante dell’Unpli, ne condivide strategie e ne raccogli le sfide, aldilà di una mentalità chiusa e campanilistica ma aperta al confronto e a nuove sfide”.

 

Atteso l’intervento del presidente nazionale UNPLI Claudio Nardocci che ha dichiarato: “Le Proloco hanno un po’ rallentato le loro attività a causa della crisi”. Nardocci ha sottolineato ed elogiato la grande passione e amore per il proprio territorio che distingue tutte le Proloco d’Italia che insieme al senso di abnegazione di suoi membri è il motore è il motore pulsante dell’associazionismo Pro Loco. Continua Nardocci: “Dobbiamo proporre un nuovo futuro”. Il presidente nazionale ricorda poi che il convegno di Gallipoli è stato un evento per presentare meglio i nuovi servizi dell’UNPLI e tutti gli strumenti che vengono messi a disposizione delle Proloco. Tra questi Nardocci cita la Formazione e la progettazione europea, la realizzazione di polisportive nazionali, il consolidamento dei tour operator. Padrone di casa dell’evento Angelo Lazzari, presidente Unpli Puglia e organizzatore del convegno che ha detto: “In questa prima tappa abbiamo proposto all’Unpli di affrontare problematiche riguardanti attività di progettazione con un occhio all’internazionalità degli eventi” il presidente Proloco Puglia parla di tre punti cardine intorno a cui ruotare: PROGETTAZIONE, tra questi ricorda il progetto “Ricomincio dal sud” in collaborazione anche con paesi esteri. FORMAZIONE e SPORT.

Folta e nutrita la partecipazione della Calabra all’evento di Gallipoli CIRCA IL 15% dei partecipanti a convegno era calabrese. Rappresentanza qualificata con il presidente regionale Nicodemo Martino e circa venti presidenti di comuni calabresi. Una testimonianza della grande attenzione delle Proloco Calabresi alla formazione e alla promozione qualificata del territorio. “Siamo orgogliosi di partecipare perché in queste occasioni si cresce. La Calabria vuole stare al passo con la crescita dell’UNPLI e ha preso sul serio le sfide lanciate nel convegno” questo quanto dichiarato dal presidente regionale UNPLI Calabria Nicodemo Martino. Presente il presidente UNPLI Cosenza Domenico Bloise che ha dichiarato: “Questi appuntamenti servono per confrontarsi con gli altre e operare meglio sul territorio”.

Il convegno di Gallipoli cade in un periodo molto importante e delicato per l’UNPLI, la quale si rinnoverà a ogni livello nei prossimi mesi con l’elezioni dei nuovi comitati provinciale regionali e nazionali.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI