Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 27 Gennaio 2020

Corigliano - Contrasto alla pesca di frodo

La Guardia di Finanza di Corigliano Calabro, da tempo impegnata nel contrasto agli illeciti ambientali, ha effettuato una serie di controlli  mirati alla prevenzione ed alla repressione della pesca di specie ittiche protette.

 

I finanzieri della locale Tenenza, notata la commercializzazione di novellame da parte di pescherie ed ambulanti, hanno eseguito una serie di servizi per stroncare a monte il fenomeno della pesca di tale prodotto ittico, ormai definitivamente messa al bando dalla Comunità Europea.

 

In particolare, all’alba di ogni mattina, per diversi giorni, i finanzieri hanno costantemente perlustrato il litorale di  Schiavonea al fine di prevenire e reprimere le forme di pesca abusiva.

 

I controlli delle Fiamme Gialle hanno permesso di cogliere in flagranza due persone del luogo, mentre effettuavano la pesca di novellame, della specie “sardella”, con reti a sciabica, il cui utilizzo è vietato.

Altri due soggetti  sono  stati fermati  mentre trasportavano, a bordo dei  propri  autoveicoli, cassette di novellame appena pescato.

 

L’attività di polizia giudiziaria si è conclusa con il sequestro di  kg. 130 circa  di novellame di sarda e di alici, della  rete utilizzata per la pesca di frodo e la conseguente denuncia all’autorità giudiziaria di quattro responsabili.

 

Prosegue incessante l’opera della Guardia di Finanza a garanzia del patrimonio ittico dei nostri mari, spesso sfruttati oltremisura con conseguenti danni  ambientali  ed economici.

Continua  l’attività  di contrasto alla pesca di frodo lungo tutto il litorale jonico, affinchè  vi sia il rispetto delle norme che regolano la pesca e per attuare un costante dispositivo di vigilanza dei confini costieri del territorio, ciò nell’ambito della missione di polizia doganale che vede il Corpo impegnato in prima linea.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI