Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 28 Giugno 2017

Cariati - 'Ndrangheta, più cultura e videosorveglianza

'Ndrangheta, iniziative culturali per combattere la criminalità organizzata, azioni amministrative concrete, progetti di videosorveglianza e sostegno di competenze professionali per gli enti locali. Sono, questi, alcuni degli elementi importanti sui quali SERO ha posto l'accento nel corso del suo intervento alla seduta della commissione speciale del consiglio regionale dedicata al fenomeno, aperta a sindaci ed amministratori vittime di intimidazioni.

L'iniziativa, svoltasi ieri (15 Febbraio) a Palazzo Campanella, è stata promossa dal presidente della commissione Salvatore MAGARÓ.

Un incontro utile – dice SERO – perché insiste su un tema cruciale per la nostra regione. E’ stato un confronto impreziosito da proposte concrete. Gli enti locali che sono i più esposti anche rispetto alle pressioni della criminalità organizzata – continua -  hanno necessità di essere sostenuti e assistiti su due piani. In primis con iniziative culturali, perché il problema della criminalità, che pervade la nostra società, è soprattutto di carattere culturale. Ben vengano – prosegue il Sindaco – iniziative che hanno un carattere simbolico e che concretamente incidono sulla mentalità e sulla crescita culturale della nostra comunità. Ma – aggiunge – anche e soprattutto sul piano delle concrete azioni amministrative. Se i comuni si devono costituire come parte civile nei processi – spiega SERO – la Regione dovrebbe in qualche modo trovare il modo per sostenere finanziariamente queste iniziative. Un’altra cosa importante sulla quale la regione deve intervenire – conclude il Primo Cittadino – è quella dei progetti di videosorveglianza. Laddove sono stati già realizzati, questi impianti hanno ridotto notevolmente gli episodi di danneggiamenti a danno del patrimonio collettivo. Serve, infine, un sostegno di competenze professionali. Spesso, infatti, procedure complesse e importanti, e che riguardano il settore degli appalti pubblici, o anche quello finanziario tributario non possono essere gestire adeguatamente da parte dei piccoli comuni. Bisogna trovare quindi il modo di fornire assistenza e sostegno agli enti locali.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI