Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 05 Luglio 2020

Rossano - Neve, chiesto lo stato di calamità

Neve, richiesta alla Regione la dichiarazione di calamità naturale e i relativi finanziamenti per fronteggiare i gravi danni subiti nei vari settori. Intanto proseguono i lavori di ripristino della rete elettrica nelle contrade rimaste isolate. Ieri (domenica, 12 febbraio) riallacciate le utenze delle contrade CROCICCHIO, PALOMBARA e NISSO.

Il sindaco Giuseppe ANTONIOTTI ha trasmesso stamani (lunedì, 13 febbraio), all’Assessorato regionale all’Agricoltura, Foreste e Forestazione, al presidente del Dipartimento della Protezione civile calabrese, alla Prefettura e alla Provincia di Cosenza, copia del deliberato con il quale la Giunta comunale ha deciso di chiedere il riconoscimento dello stato di calamità.

Un provvedimento che fa seguito ai danni causati dalle notevoli precipitazioni, soprattutto di carattere nevoso, che hanno interessato tutto il territorio comunale a partire da lunedì 6 febbraio scorso. Le stesse che – si legge nella delibera di giunta – hanno reso intransitabili diverse strade causa la caduta di grossi alberi, e provocato l’isolamento, stradale idrico ed energetico, di intere famiglie residenti nelle contrade montane. Per sopperire a tale emergenza – continua – sono ancora in atto interventi di somma urgenza predisposti dal Comune che, avvalendosi del supporto di imprese private, sta cercando di far fronte a ogni eventuale pericolo.

La valutazione definitiva dei danni arrecati dalla neve sarà accertata dagli uffici competenti quando cesserà lo stato di emergenza.

Proseguono, nel frattempo, gli interventi di ripristino dei servizi ai cittadini nelle aree interessate dagli eventi atmosferici. Nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 febbraio, a seguito di un’ordinanza del Sindaco che esigeva la regolare apertura degli uffici municipali preposti agli interventi, le squadre di lavoro della Protezione civile e della manutenzione, hanno sgomberato dalla neve tutti gli accessi alle centraline elettriche. Ciò per consentire ai tecnici di ENEL spa di provvedere alle dovute operazioni di ripristino dell’elettricità. Pertanto, grazie anche ai numerosi solleciti del primo cittadino ai responsabili della società energetica, si è provveduto a rifornire le contrade CROCICCHIA, PALOMBARA e NISSO. Le altre utenze dovrebbero essere ripristinate in giornata.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI