Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 27 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:961 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1529 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1053 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1754 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2514 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2018 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2009 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1959 Crotone

Mandatoriccio - Maltempo, crolla il lungomare

MALTEMPO-MANDATORICCIO (1)

 

Maltempo, gravissimi danni sul Lungomare a causa del maltempo e delle mareggiate. Il Primo Cittadino Angelo DONNICI ordina la chiusura e il divieto di transito, sia pedonale che veicolare. Il tratto particolarmente colpito è quello che va da villaggio “La Ginestra” all'inizio del chiosco “Maremoto”.

RESTANO A RISCHIO CHIOSCHI, HOTEL E STABILIMENTI BALNEARI.

Preoccupato per il ripetersi e l’aggravarsi dei danni all’assetto idrogeologico comunale, il Primo Cittadino fa la conta dei nuovi danni e si appella all'assessore regionale ai lavori pubblici GENTILE e al Presidente SCOPELLITI, affinché garantiscano attenzione e disponibilità massime  e celeri, da parte dei dipartimenti competenti, rispetto a quella che è ormai è diventata una evidente, drammatica e paradossale emergenza senza fine.

Serve – dichiara DONNICI – un urgente studio per programmare e mettere in atto un efficace intervento a tutela costa. L'erosione avanza ormai da anni ed in modo consistente. Solo negli ultimi anni – precisa – il mare ha guadagnato circa 30 metri. Il nostro augurio – aggiunge il Sindaco – è che questo stato di emergenza, sistematicamente e purtroppo prevedibilmente aggravato dal ripetersi di calamità naturali, l’una sull’altra, senza interventi intermedi di riqualificazione e messa in sicurezza dei luoghi colpiti, possa essere finalmente analizzato ed affrontato con la massima serietà e professionalità, con interventi strutturali seri ed efficaci. Per la sicurezza e la fruibilità di tutti, anzi tutto dei residenti e poi degli stessi numerosissimi ospiti estivi della. Il danno, infatti, resta duplice: alla tenuta stessa della marina e delle infrastrutture e, quindi, di tutte le attese, esigenze ed investimenti turistici.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI