Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 21 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:793 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2612 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2187 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2125 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1720 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1347 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1258 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1510 Crotone

Stancato: la nuova legge sul volontariato e' un primo passo. Resta il problema dei tagli

“La nuova legge sul volontariato è un punto di partenza, un tentativo di avvicinamento alle esigenze del Terzo Settore che da anni cerca di smuovere l'attenzione della politica”. Con queste parole Katia Stancato, Portavoce del Forum del Terzo Settore calabrese, ha commentato la presentazione del nuovo progetto di legge sul volontariato che verrà presentato nella Conferenza Regionale il prossimo 12 novembre a Lamezia Terme .

“Apprezziamo in particolare il metodo partecipato con il quale si è deciso di procedere” - ha continuato la Stancato - “Il progetto di legge elaborato dalla Regione Calabria – Assessorato alle Politiche Sociali è stato discusso in numerose assemblee territoriali ed ha raccolto una significativa mole di emendamenti presentati dalle Associazioni di volontariato. Un lavoro di condivisione e coinvolgimento reso possibile anche dallo straordinario sforzo organizzativo dei CSV della Calabria”.

“Voglio sottolineare però che una nuova legge sul volontariato da sola non può certo soddisfare le aspettative formulate in questa fase da un Terzo Settore che, in Calabria come nel resto del paese, è stato falcidiato dai tagli” - ha precisato la Stancato - “Le strutture cooperative sono al collasso; la P.A. ritarda il pagamento dei servizi in convenzione; molti dei servizi sono sospesi; si perdono posti di lavoro con conseguenti mobilitazioni in quasi tutte le province. Sono a rischio i diritti sociali e con essi è a rischio la tenuta della società, la sua coesione interna e, in definitiva, la stessa democrazia”.

“In ogni caso, ci auguriamo che l’iter per l’approvazione sia celere e che il Consiglio Regionale, nel cogliere appieno il senso del progetto, destini risorse adeguate alla sua attuazione. Vorremmo davvero evitare di aggiungere un’altra voce all'elenco delle “leggi manifesto” che hanno mortificato il Terzo Settore calabrese in questi anni” - ha concluso la Stancato.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI